Berlusconi: «Grillo è un burattinaio. La gente è stufa»

di Francesca Porta 

A pochi giorni di distanza dalle elezioni comunali, il Cavaliere è tornato a parlare e ha commentato i risultati: «Il Movimento 5 Stelle si sgonfierà presto»

Francesca Porta

Francesca Porta

Leggi tutti


Silvio Berlusconi - Foto Getty Images

Silvio Berlusconi - Foto Getty Images

Abolire l'Imu, evitare l'aumento dell'Iva, detassare le assunzioni, cambiare i poteri di Equitalia. Sono queste le misure politiche indicate come prioritarie per il Paese dall'ex premier Silvio Berlusconi. Intervenendo durante il programma La telefonata di Maurizio Belpietro, il Cavaliere ha infatti dichiarato: «Noi spingiamo e insistiamo per questo choc che si deve dare all'economia».

«È assolutamente possibile adottare la cancellazione dell'Imu sulla prima casa ed evitare l'aumento dell'Iva. Ci sono risorse esistenti», ha spiegato Berlusconi. «Per le altre riforme, come quella di Equitalia, non servono risorse perché sono a costo zero e possono essere realizzate sin da subito».

Secondo il Cavaliere, sono queste le priorità di cui il governo dovrebbe occuparsi. Non la legge elettorale. «Parliamo dei problemi veri, come le tasse e la ripresa del lavoro. Perché gli italiani non mangiano pane e legge elettorale. L'importante è che ce ne sia una in vigore nel caso ci siano le elezioni, poi con un tempo adeguato si faranno le riforme istituzionali».

Dopo aver chiarato la sua posizione nei confronti del governo Letta («sosteniamo il governo con convinzione, ma ora tutti gli italiani lo attendono alla prova del nove su questi provvedimenti economici»), l'ex premier ha commentato i risultati delle elezioni comunali. In particolare, ha detto la sua in merito alla perdita di consensi del Movimento 5 Stelle: «Credo che questo movimento sia destinato a sgonfiarsi. È naturale che tanti italiani stanchi della vecchia politica cercassero uno sfogo, ma ora hanno visto il burattinaio Grillo e i suoi burattini insipienti, ed è chiaro che ci stiano ripensano».

Infine, Berlusconi ha replicato alle voci di lotte interne al Pdl e di complotti alimentate dal nuovo libro di Luigi Bisignani: «Non c'è nessuna divisione all'interno del partito, come scrivono sbagliando i giornali. Non ci sono falchi né colombe. Confermo la mia totale e assoluta fiducia in Alfano, Schifani e anche in altri».

DA STYLE.IT

  • News

    Meteo: stop al caldo, torna l'inverno

    Meteo: stop al caldo, torna l'inverno

  • News

    Arrestata infermiera killer a Piombino

    Arrestata infermiera killer a Piombino

  • News

    I genitori di Giulio Regeni: «Vogliamo verità e giustizia per nostro figlio»

    I genitori di Giulio Regeni: «Vogliamo verità e giustizia per nostro figlio»

  • News

    Oscar 2016, trionfo Spotlight ma anche DiCaprio

    Oscar 2016, trionfo Spotlight ma anche DiCaprio

TAG CLOUD