Elezioni comunali 2013: Marino è il nuovo sindaco di Roma

di Francesca Porta 

Il centrosinistra vince praticamente ovunque, mentre la Lega Nord perde Treviso. Il dato più forte rimane comunque l'astensione

Francesca Porta

Francesca Porta

Leggi tutti


Ignazio Marino ha vinto le comunali nella capitale - Foto
AP/LaPresse

Ignazio Marino ha vinto le comunali nella capitale - Foto AP/LaPresse

Ignazio Marino è il nuovo sindaco di Roma. Nel secondo turno delle elezioni comunali, il chirurgo candidato dal centrosinistra ha ottenuto il 64% dei voti contro il 36% del primo cittadino uscente Gianni Alemanno. Il risultato è apparso chiaro sin dai primi istant poll: a poco più di mezz'ora dalla chiusura dei seggi, il coordinatore del comitato elettorale di Gianni Alemanno, Andrea Augello, ha dichiarato: «Mi pare evidente che abbia vinto Marino».

A breve distanza è arrivata anche l'ammissione di Alemanno: «Il risultato è netto. Ho appena telefonato a Ignazio per fare le mie congratulazioni, sono a disposizione per il passaggio di consegne», ha detto l'ormai ex primo cittadino. «Faremo un'opposizione seria, sempre nell'interesse della città».

Secondo Gianni Alemanno, «l'influenza dell'astensionismo è stata forte, segnala una disaffezione alla politica con cui dobbiamo fare i conti». Il sindaco uscente ha poi commentato il dato complessivo del centrodestra, certo non positivo: «Con Roma il centrodestra perde l'ultimo sindaco importante che aveva in Italia».

Il centrosinistra ha infatti vinto in tutti gli 11 comuni capoluogo che erano al ballottaggio. A Siena il nuovo sindaco è Bruno Valentini (che ottiene il 52% dei voti), mentre a Treviso vince Giovanni Manildo con il 55,8%. Con la sconfitta di Giancarlo Gentilini, la Lega Nord perde una delle sue storiche roccaforti. Vittoria del centrosinistra anche a Brescia, dove Emilio Del Bono ottiene il 56,5% dei voti, mentre a Lodi Simone Uggetti conquista la poltrona di primo cittadino con il 53,5%.

Ad Avellino la vittoria è di Paolo Foti (60,9%), a Imperia di Carlo Capacci (76,1%), ad Ancona di Valeria Mancinelli (62,5%). Pasquale Cascella è invece il nuovo sindaco di Barletta (62,7% dei voti), mentre a Viterbo vince Leonardo Michelini con il 62,8% delle preferenze. La città di Iglesias ha invece scelto come nuovo sindaco Emilio Gariazzo (51,6%).

Le elezioni amministrative 2013 sono vinte dunque dal centrosinistra. O, forse, a vincere davvero è stata l'astensione. Secondo i dati diffusi dal Viminale, infatti, domenica 9 e lunedì 10 giugno avrebbe votato solo il 48,5% dei cittadini aventi diritto. Il dato è inferiore dell'11% al primo turno del 26 e del 27 maggio, già segnalato per un calo record dell'affluenza alle urne. A Roma, poi, a votare è stato solo il 44,9% degli aventi diritto.

Leggi anche:

>>Elezioni comunali, il ballottaggio in tempo reale

>>Elezioni comunali, i risultati del primo turno

DA STYLE.IT

  • News

    Meteo: stop al caldo, torna l'inverno

    Meteo: stop al caldo, torna l'inverno

  • News

    Arrestata infermiera killer a Piombino

    Arrestata infermiera killer a Piombino

  • News

    I genitori di Giulio Regeni: «Vogliamo verità e giustizia per nostro figlio»

    I genitori di Giulio Regeni: «Vogliamo verità e giustizia per nostro figlio»

  • News

    Oscar 2016, trionfo Spotlight ma anche DiCaprio

    Oscar 2016, trionfo Spotlight ma anche DiCaprio

TAG CLOUD