In Italia record di morti premature per inquinamento

di Alessia Arcolaci 

Oltre 84mila morti nel 2012, su un totale di 491mila a livello europeo, la Pianura Padana è la zona più colpita

Alessia Arcolaci

Alessia Arcolaci

ContributorScopri di piùLeggi tutti


L'Italia è il paese dell'Unione Europea dove si registrano più morti premature causate dallo smog, a lanciare l'allarme è il rapporto dell'Agenzia europea dell'Ambiente (Aea). In base alle ricerche svolte, in Italia, nel 2012, 59.500 decessi prematuri sono attribuibili al particolato fine (PM 2.5), 3.300 all'ozono (O3) e 21.600 al biossido di azoto (NO2).

Inoltre il nostro paese svetta in cima alla tristissima classifica europea delle morti da biossido di azoto, dovute agli scarichi delle auto, in particolare dai veicoli diesel. E' la Pianura Padana l'area più colpita del paese, con Brescia, Monza, Milano, ma anche Torino, che superano il limite fissato a livello Ue di una concentrazione media annua di 25 microgrammi per metro cubo d'aria, quasi raggiunta invece da Venezia.

DA STYLE.IT

  • News

    Meteo: stop al caldo, torna l'inverno

    Meteo: stop al caldo, torna l'inverno

  • News

    Arrestata infermiera killer a Piombino

    Arrestata infermiera killer a Piombino

  • News

    I genitori di Giulio Regeni: «Vogliamo verità e giustizia per nostro figlio»

    I genitori di Giulio Regeni: «Vogliamo verità e giustizia per nostro figlio»

  • News

    Oscar 2016, trionfo Spotlight ma anche DiCaprio

    Oscar 2016, trionfo Spotlight ma anche DiCaprio

TAG CLOUD