Concorso scuola: facciamo il punto della situazione

di Cinthia Mantegazza 

Scaduti i termini per la presentazione della domanda, ecco come capire se la tua iscrizione è andata a buon fine

Cinthia Mantegazza

Cinthia Mantegazza

ContributorLeggi tutti


Foto d'archivio - Corbis Images

Foto d'archivio - Corbis Images

Passata la scadenza del 7 novembre, ultima data utile per l'inoltro della domanda, restano delle perplessità riguardo al famigerato "concorsone" della scuola (Concorso del personale docente DDG n. 82 del 24 settembre 2012).

Con questo concorso ci si è lasciati alle spalle la consuetudine dell'invio tramite raccomandata di moduli cartacei e si è inaugurata una più aggiornata modalità di iscrizione e inoltro online della domanda di partecipazione: i candidati, muniti di User ID e Password, hanno effettuato la compilazione direttamente sulla piattaforma Istanze On Line del sito del Ministero dell'Istruzione (http://www.miur.it/).

Data la novità, nelle varie fasi della procedura si sono registrate alcune difficoltà, tra cui anche qualche lentezza di risposta del sito del MIUR negli ultimissimi giorni utili per l'inserimento.

Per essere sicuri che l'iscrizione sia andata a buon fine, le cose da verificare sono:

1. Su Istanze On Line la domanda deve risultare nello stato "Inoltrata con titoli" o semplicemente "Inoltrata" (se ci si è riservati di inserire i titoli valutabili in una fase successiva che, attenzione, scade il prossimo 21 novembre) e sulla colonna sinistra, al link "Archivio 2012", deve essere presente una copia in formato pdf della domanda

2. Bisogna aver ricevuto una mail dal Ministero con allegato il/i file pdf della domanda (uno o due a seconda che siano stati inseriti i titoli oppure no). Per quello che riguarda i malfunzionamenti verificatisi durante le diverse fasi della procedura (mail fasulle, pdf assenti dall'Archivio, domande lasciate incomplete a causa dei rallentamenti della rete), sarebbe auspicabile un feedback dal Ministero, tenuto conto che queste problematiche non possono essere imputate alla negligenza dei candidati.

Se invece è tutto a posto, non resta che aspettare la prossima scadenza cruciale che è il 23 novembre 2012, giorno nel quale verranno: comunicate date, sedi e modalità delle prove preselettive tramite pubblicazione sul sito del MIUR; reso noto l'archivio dei quesiti tra i quali saranno scelti anche i 50 effettivamente usati per i test (un ottimo modo per prepararsi).

Considerando che sono state inviate oltre 320.000 domande, c'è la concreta possibilità che le date dei test, che dovrebbero cominciare intorno al 13 dicembre, slittino fino a dopo Natale. A seguire, le prove scritte e orali, ma per il momento la vera "bestia nera" per tutti i candidati è il superamento della prova generalista da 50 domande in 50 minuti.

TAG CLOUD