Paola Concia, deputata omosessuale del Pd. Lei sposa la compagna Ricarda

Paola Concia, l'unica deputata omosessuale dichiarata del Parlamento, ha annunciato che sposerà la sua compagna Ricarda il prossimo giugno.

di Lavinia Farnese
<p>Paola Concia, deputata omosessuale del Pd. Lei sposa la compagna
Ricarda</p>
PHOTO KIKAPRESS

È stata sposata con un uomo, dall'86 al '90. Lo chiama ancora «mio marito», anche se sono divorziati, come racconta all' Unità . E l'ha amato molto, probabilmente. Come da un anno e mezzo ama molto Ricarda Trautmann, 43 anni, criminologa tedesca. Oggi Paola Concia, che di anni ne ha 46 ed è la sola deputata del Pd omosessuale dichiarata, annuncia che se la sposa, la sua compagna. A giugno. In un castello in mezzo ai vigneti poco distante da Francoforte, dove Ricarda vive. «Sarà una festa bellissima, vorrei fosse Angela Merkel a officiare la cerimonia». Una scelta fatta con sugli anulari di entrambe già due anelli gemelli, d'oro giallo e diamanti neri. E che serba in sé un dispiacere grande per l'Italia, dove «le unioni tra amanti dello medesimo sesso non sono previste». In Germania, invece, grazie a una legge entrata in vigore ad agosto, potranno scegliersi un nome comune, e darsi assistenza reciproca, con un riconoscimento pieno dei diritti. Oltre che adottare figli, dal 2004: «Non è nostra intenzione averne o adottarne, ma chi lo vuole dovrebbe poterlo fare». La Concia è stanca di dover usare il condizionale, eppure è obbligata: dice d'aver scelto di rendere ufficiale il suo matrimonio perché da «unica omosessuale dichiarata in Parlamento, non sarebbe certo passato inosservato», e già in tempi non sospetti a domanda sul viaggio di nozze, girandosi alla compagna le strizzava l'occhio in una provocazione: «Potremmo farlo davanti al tribunale dei diritti a Bruxelles, che dici?».

Noi pensiamo che: Se c'è in gioco una battaglia così importante, come questa su diritti civili non riconosciuti, vale forse la pena che anche un atto così intimo, come lo è una promessa d'altare, esca dalla sfera privata e invada i giornali, e ingrossi i discorsi, e muova le istituzioni. Perché i condizionali diventino presenti indicativi.


Condividi:
  • Twitter
  • Facebook
  • Delicious
RISULTATI

INTERESSANTI IN RETE

francesca 64 mesi fa

Sono contenta del fatto che due persone che si amano,possano sposarsi e stare insieme x tutta la vita. Dovrebbe essere così anche italia.

Lunghezza massima del commento: 1000 caratteri
Style.it si riserva di cancellare commenti con contenuto diffamatorio o volgare, i messaggi autopromozionali e/o commerciali, oppure in cui vengano indicati dati sensibili o personali (indirizzi mail, numeri di telefono,...).