DAI PALAZZI17:41 - 26 novembre 2009

Bersani al No B-Day: ci vai o no?

Il popolo del No B-Day chiede al segretario del Pd di partecipare alla manifestazione

di Greta Privitera
<p>Bersani al No B-Day: ci vai o no?</p>

Dalle piazze telematiche e non, sale forte la richiesta che il partito Democratico partecipi al No B-Day,  la manifestazione nazionale "per chiedere le dimissioni di Silvio Berlusconi", nata da un gruppo di blogger e  alimentata su Facebook, a seguito delle reazioni del premier  alla sentenza sul Lodo Alfano.  La maggioranza che parteciperà all'evento si definisce democratica, e, per questo, non capisce come mai il nuovo segretario del partito di centrosinistra , Pierluigi Bersani, non abbia ancora confermato la sua presenza. "Le parole d'ordine del No B-Day sono costituzione, legalità, ricerca, diritti. Non sono anche quelle del Pd?" Chiedono dalla rete.  Allora che fare: andare in piazza e unirsi a questa ondata popolare che vorrebbe tanto essere rappresentata dal partito, oppure rimanere chiusi nel palazzo? "Bersani ha ragione, non possiamo partecipare a una semplice manifestazione d'intolleranza verso Berlusconi" dicono quelli a favore della titubanza Pdiana. "Sarebbe meglio offrire un'alternativa reale dalle aule parlamentari" continuano.

Le posizioni sono diverse e il 5 dicembre si avvicina. Di sicuro ciò che traspare è la voglia d'unità dei manifestanti.

Noi pensiamo che: prendere una decisione di questo tipo non sia semplice.  Le battaglie politiche si fanno in parlamento.


Condividi:
  • Twitter
  • Facebook
  • Delicious
RISULTATI

INTERESSANTI IN RETE

Lunghezza massima del commento: 1000 caratteri
Style.it si riserva di cancellare commenti con contenuto diffamatorio o volgare, i messaggi autopromozionali e/o commerciali, oppure in cui vengano indicati dati sensibili o personali (indirizzi mail, numeri di telefono,...).