DAL MONDO16:41 - 30 novembre 2009

Clima, le promesse del vertice di Copenhagen: emissioni dimezzate entro il 2050

A una settimana dal vertice sul clima, le prime promesse: emissioni dimezzate entro il 2050

di Lavinia Farnese
<p>Clima, le promesse del vertice di Copenhagen: emissioni
dimezzate entro il 2050</p>

Si avvicina il vertice di Copenhagen sul clima, e con lui riecco la parata delle buone intenzioni. Con tanto di rimando, stavolta. La bozza preparata dal governo danese per il 7 al 18 dicembre, contiene infatti l'impegno a ridurre entro il 2050 le emissioni serra globali del 50%: vuol dire dimezzarle, rispetto al 1990. L'80% del taglio graverebbe sui Paesi ricchi, industrializzati. Contro il collasso del clima, si legge, sarà necessario mantenere l'aumento medio globale di temperatura entro e non oltre i 2 gradi centigradi. Mentre l'Ue con la bozza tra le mani già chiede un accordo più ambizioso e operativo, attiviste, e turiste, e ambientaliste si preparano a raggiungere in ecostyle la Copenhagen sede del Summit Onu e tavola rotonda dei Grandi della Terra. Una per tutte Roz Savage, la britannica che nel settembre del 2008 attraversò in 99 giorni l'Oceano Pacifico a remi contro l'innalzamento del livello di CO2. Lei partirà per Bruxelles con la campionessa di sci estremo Alison Gannett. Per far riflettere il mondo sullo scioglimento dei ghiacci. Da lì, saliranno sul treno Clima Express, insieme a 400 esperti che su un taccuino, durante il tragitto, annoteranno uno a uno i danni del climate change.

Noi pensiamo che: Senza obiettivi di medio termine, il 2050 è così lontano da non far paura a nessuno. De-responsabilizzante.  


Condividi:
  • Twitter
  • Facebook
  • Delicious
RISULTATI
Lunghezza massima del commento: 1000 caratteri
Style.it si riserva di cancellare commenti con contenuto diffamatorio o volgare, i messaggi autopromozionali e/o commerciali, oppure in cui vengano indicati dati sensibili o personali (indirizzi mail, numeri di telefono,...).