Dall'Afghanistan alla crisi

Rassegna Stampa

di Greta Privitera
<p>Dall'Afghanistan alla crisi</p>

L'Italia ha deciso: nel 2010 saranno 1.000 i militari in più ad andare in Afghanistan, oggi sono circa 2.700. Si è deciso anche un orizzonte temporale per la fine della missione: il 2013. Queste le ultime news del Consiglio dei ministri di oggi. Maggiori dettagli saranno definiti domani nell'incontro tra il ministro degli Esteri, Franco Frattini, e il segretario di Stato americano, Hillary Clinton, a Bruxelles, a margine della riunione dei Ministri degli Esteri della Nato. L'inchino di rigraziamento della Nato e degli Stati Uniti non tarda ad arrivare!

Battute finali al processo che vede imputati Raffaele Sollecito e Amanda Knox per l'omicidio della Kercher. "Ho paura di avere una maschera da assassina forzata sulla mia pelle", ha detto Amanda Knox. "Non ho ucciso Meredith e non ero in quella casa. Ogni giorno che passa spero che il vero colpevole confessi. Vi chiedo di restituirmi la mia vita" ha detto Raffaele Sollecito. Ormai la decisione dei giudici si avvicina, domani mattina è fissato l'intervento di un altro dei difensori di Sollecito. Poi saranno i due imputati, se lo vorranno, ad avere l'ultima parola e quindi la Corte d'assise di Perugia si chiuderà in camera di consiglio. Impossibile prevedere quando arriverà la sentenza, forse in serata o in nottata. Perugia rimane sulle spine ancora per qulche ora.

Tra le tanti decisioni sul fuoco Silvio Berlusconi cerca di smorzare i toni sul famoso, e famigerato, fuori onda, di Gianfranco Fini. "Non c'è nessuna competizione con nessuno". Così il presidente del Consiglio ha risposto ad una domanda sui suoi rapporti con il presidente della camera Gianfranco Fini, nella conferenza stampa in occasione del bilaterale Italia-Russia. "Vorrei solo approfittare dell'occasione - ha detto Berlusconi - per dire che sono dispiaciuto che i giornali continuino ad attribuirmi espressioni e parole che io non solo non mi sono mai sognato di dire ma che non ho neppure pensato"."Siamo ancora in tempo come Pdl e come centrodestra a bloccare una serie di errori e ripartire con il piede giusto - ha commentato il capogruppo del Pdl alla Camera, Fabrizio Cicchitto - il centrodestra si è presentato alle elezioni con una piattaforma precisa, dalla politica economica, alla sicurezza, all'immigrazione, al ripristino dello Stato di diritto. Non è consentito a nessuno di rimettere in questione quotidianamente i capisaldi essenziali di questa linea, altrimenti si imitano alcuni degli errori che hanno provocato la rovina del centro-sinistra". Staremo a vedere quanto durerà questa bandiera bianca.

Palazzo Chigi può anche bisticciare, ma nessuno ferma i vacanzieri italiani già con gli scarponi in spalla. Le piste sono pronte per il ponte dell'Immacolata, e si attende un grande afflusso di turisti nelle località di montagna. Sulla riuscita del weekend lungo pesa, però, l'incognita maltempo, ma nel caso, si può sempre optare per una passeggiata tra i tanti mercatini natalizi e i musei aperti anche durante i giorni di festa.

Non tutti possono pensare alle vacanze. Non di certo chi ha un mutuo da pagare ma non un lavoro. Una ricerca della Caritas-Fondazione Responsabilità Etica afferma che nel 2010 una famiglia su quattro, tra quelle che acquisteranno la casa chiedendo un finanziamento, sarà "a rischio povertà" a causa di una rata che "si mangia" circa il 30% del reddito disponibile. Sono maggiormente a rischio i nuclei composti da una sola persona o da un solo genitore con figli a carico, specialmente se il capofamiglia ha un titolo di studio medio-basso o ha un lavoro autonomo. Sembra che questo momento di crisi stia passando solo per chi in crisi non è mai stato, come sempre.


Condividi:
  • Twitter
  • Facebook
  • Delicious
RISULTATI
Lunghezza massima del commento: 1000 caratteri
Style.it si riserva di cancellare commenti con contenuto diffamatorio o volgare, i messaggi autopromozionali e/o commerciali, oppure in cui vengano indicati dati sensibili o personali (indirizzi mail, numeri di telefono,...).