DALLA SOCIETA'11:04 - 10 dicembre 2009

Influenza A leggera, le mamme online lo sapevano

Uno studio: infondato l'allarmismo sul virus H1N1

di Lavinia Farnese
<p>Influenza A leggera, le mamme online lo sapevano</p>
PHOTO GETTY IMAGES

Abbiamo scherzato. Il virus A H1N1 ha terrorizzato il mondo, ma non era niente. Anzi, è stato il più mite della storia, la pandemia più leggera mai registrata. Almeno stando agli studi dell'Harvard School of Public Health. Blanda, blandissima: 3455mila casi in Italia, 137 vittime, 611.425 gli italiani vaccinati finora a fronte di 5.030.851 dosi di vaccino distribuite. Ma quel che più sorprende è che le mamme lo sapevano già. Blogmeter, piattaforma di analisi e monitoraggio online insieme alla Weber Shandwick Digital Communications, la divisione dedicata alla comunicazione digitale della multinazionale di relazioni pubbliche, ha analizzato la percezione sul web delle mamme rispetto al tema: "Influenza suina e vaccinazione dei figli". Hanno insieme scandagliato le conversazioni avvenute nel periodo tra il primo di aprile 2009 e l'11 novembre 2009, in varie fonti del web 2.0 italiano dedicate alle mamme (55 forum  e 47 blog specifici). Oltre due milioni di messaggi. Che fanno network e nel Belpaese sbriciolano l'allarmismo massmediatico di esperti e istituzioni nazionali e transnazionali (medici, governi, organizzazioni della sanità), e smorzano in molti casi il senso di smarrimento e paura, declassando il temibile Virus A ad una qualunque influenza stagionale. Davanti alla pandemia, le mamme d'Italia hanno dimostrato di fidarsi soprattutto del proprio medico di famiglia: il pediatra, il ginecologo. E di fidarsi meno, con sguardo scettico, critico, perplesso, delle fonti istituzionali.

Noi pensiamo che: La spettacolarizzazione dei media che hanno pompato, pompato, pompato quest'influenza come il male del secolo - che così decade di fronte ai dati di uno studio accademico e ai contatti diretti tra mamme naviganti (in rete) che da mesi sostengono quell'inutilità del vaccino (salvo casi ad alto rischio) a cui i giornali arrivano solo oggi - sia imbarazzante. E che il contagio sì c'è stato. Ma solo nelle rotative dei quotidiani che titolavano a tre colonne. Solo nelle aperture strillate dei TG. Solo nelle home page dei giornali online, tutte mascherine e fiale.

 

 


Condividi:
  • Twitter
  • Facebook
  • Delicious
RISULTATI
Lunghezza massima del commento: 1000 caratteri
Style.it si riserva di cancellare commenti con contenuto diffamatorio o volgare, i messaggi autopromozionali e/o commerciali, oppure in cui vengano indicati dati sensibili o personali (indirizzi mail, numeri di telefono,...).