DALLA SOCIETA'14:19 - 11 dicembre 2009

Si partorisce su Wikipedia

Succede a Londra. L'ostetrica in ritardo, il neopapà segue le istruzioni online per far nascere la figlia

di Lavinia Farnese
<p>Si partorisce su Wikipedia</p>
PHOTO FLICKR ®

Sì, siamo nell'era in cui Wikipedia, in assenza di ostetrica, fa anche nascere i bambini. È successo in Inghilterra, lo sa bene Leroy Smith. La moglie Emma aveva le doglie, lui le mani nei capelli, fortuna anche il palmare in tasca, e le dita allenate per digitare nella mascherina di Google: «come far nascere un bambino». Primo risultato, le istruzioni del sito web wiki how di Wikipedia. Parto via palmare, a casa Smith, nell'est di Londra. La piccola Mahalia nasce in salute, l'ostetrica in carne e ossa arriva in tempo per tagliare il cordone ombelicale, che al resto aveva pensato già il neopapà tecnologico: «Sono arrivate le contrazioni forti. Non sapevo cosa fare. Le istruzioni dicevano: quando vedi la testa, sostienila. E quando il bambino usciva, avrei dovuto metterlo in braccio a Emma e coprire entrambi con una coperta. Alla fine, il tutto è durato 40 minuti. È stato incredibile».

Noi pensiamo che: I cellulari ci hanno preso la vita, e reso reperibili ovunque, e ad ogni ora. Ma, indiscutibilmente, hanno anche il loro fattore di straordinaria utilità, oltre l'ordinario. Come in questo caso.  


Condividi:
  • Twitter
  • Facebook
  • Delicious
RISULTATI

INTERESSANTI IN RETE

Lunghezza massima del commento: 1000 caratteri
Style.it si riserva di cancellare commenti con contenuto diffamatorio o volgare, i messaggi autopromozionali e/o commerciali, oppure in cui vengano indicati dati sensibili o personali (indirizzi mail, numeri di telefono,...).