Dalla Madunina alla pasta

Rassegna stampa

di Greta Privitera
<p>Dalla Madunina alla pasta</p>

Il premier e la Madunina ancora sulla bocca dell'Italia intera. La difesa di Massimo Tartaglia, l'uomo che ha aggredito Silvio Berlusconi, ha chiesto al Gip il ricovero del proprio assistito in un ospedale psichiatrico, in attesa che sia disponibile un posto in una comunità terapeutica. E il Presidente del Consiglio, dalla sua camera d'ospedale scrive un messaggio: "Grazie di cuore ai tantissimi che mi hanno mandato messaggi di vicinanza e di affetto. Ripeto a tutti di stare sereni e sicuri. L'amore vince sempre sull'invidia e sull'odio", che appare sulla prima pagina del sito ufficiale del Pdl. Stasera, riceve anche la telefonata dal Presidente degli Stati Uniti, Barack Obama.

«Sì mi ha fatto moltissima pena vedere Berlusconi ferito. Ho visto il volto insanguinato. Ho visto un vecchio ferito. Quando è uscito per vedere in faccia il suo aggressore ho provato anche stima per la fierezza e ho visto anche un politico, credo per la prima volta». Lo
scrive Sabina Guzzanti sul suo blog, in merito all'aggressione subita dal Presidente del Consiglio in Piazza Duomo a Milano. Lei, da sempre sua acerrima nemica, davanti al dolore da Presidente.

E mentre le cicatrici del Premier guariscono, il governo pone la questione di fiducia alla Camera sulla legge Finanziaria. Il Presidente della Camera la definisce una decisione "deprecabile perché di fatto impedisce all'Aula di pronunciarsi sulla Manovra". E scoppia la bagarre. Fini ha ricordato che "l'iter in commissione della finanziaria non ha registrato da parte dell'opposizione alcun atteggiamento ostruzionistico". Il presidente della Camera ha inoltre ricordato che "i tempi per l'esame del testo in aula sono contingentati, ed avrebbero consentito anche senza la fiduci,a di approvare il testo nei tempi previsti compatibilmente con il passaggio al Senato". E Bersani risponde così: ''Il presidente Fini ha svolto il suo compito nel segnalare che non si puo' procedere con le fiducie come fosse un modo ordinario. Se vogliamo andare avanti a 25 voti di fiducia all'anno, la legislatura potrebbe non reggere''.

Il Ministro degli Interni, Roberto Maroni, annuncia lo studio di nuove norme per manifestazioni e web e ipotizza l'applicazione a questi campi delle misure contro la violenza negli stadi: "Nuove norme su cortei e siti". Le proposte giovedì all'esame del cdm, e Casini lo contesta: "No a provvedimenti illiberali, le leggi ci sono già".

E in America, l'operazione trasparenza promessa dal presidente degli Stati Uniti, Barack Obama, si è arricchita di un nuovo passaggio su YouTube : la Casa Bianca ha pubblicato sul suo sito un video riguardante una serie di riunioni avvenute tra Obama e i suoi collaboratori per dare l'idea di come si svolga il lavoro del presidente. Si tratta di un dietro le quinte inedito ma nello stesso tempo aperto a chiunque grazie al web.

Il nucleo di polizia tributaria della Guardia di Finanza, su ordine della procura di Roma, ha perquisito le sedi della Barilla a Parma, della De Cecco a Pescara e Roma, della Divella a Rutigliano (Bari), della Garofalo a Gragnano e della Amato a Salerno, nell'ambito di
un'inchiesta su manovre speculative che avrebbero determinato un rialzo dei prezzi alimentari a partire dal settembre 2007. Anche la sede dell'Unipi (Unione industriali pastai italiani) è stata sottoposta a perquisizione.


Condividi:
  • Twitter
  • Facebook
  • Delicious
RISULTATI
Lunghezza massima del commento: 1000 caratteri
Style.it si riserva di cancellare commenti con contenuto diffamatorio o volgare, i messaggi autopromozionali e/o commerciali, oppure in cui vengano indicati dati sensibili o personali (indirizzi mail, numeri di telefono,...).