DAL WEB14:41 - 22 dicembre 2009

Guade, anche lui, processato

Guade processato per l'omicidio di Meredith Kercher

di Greta Privitera
<p>Guade, anche lui, processato</p>
PHOTO GETTY IMAGES

Si è parlato tanto di Loro. Quei due giovani, innamorati, con l'aria così da giovani, Amanda e Raffaele, due volti conosciuti, ormai, che hanno scatenato dibattiti in tutti i salotti televisivi, e non solo: sono veramente colpevoli? Hanno ucciso Meredith Kercher? Alla fine lei 26 anni lui 25, di reclusione si intende. Però, spesso, ci si è deimenticati, che nella triste storia di una pazzia notturna, c'è anche un altro ragazzo che sta perdendo la sua libertà. Lui,attore meno drammatico, più schivo, ma sempre giovane, come Loro, e che come Loro continua a dichiararsi innocente. Si tratta di Rudy Hermann Guédé, originario della Costa d'Avorio . Oggi, si è ritirata in camera di consiglio la Corte d'assise d'appello di Perugia davanti alla quale si è svolto il processo a Rudy, condannato a 30 anni di reclusione con il rito abbreviato per l'omicidio di Meredith Kercher. La sentenza che potrebbe arrivare nel pomeriggio. Nelle repliche di stamani il pg Pietro Catalani ha chiesto di "confermare per intero" la condanna e lo stesso hanno fatto gli avvocati Francesco Maresca e Serena Perna, legali di parte civile per la famiglia Kercher. I difensori di Guede, gli avvocati Nicodemo Gentile e Walter Biscotti, hanno invece ribadito la richiesta di assoluzione di Guede, che si proclama estraneo all'accusa di avere ucciso la Kercher.

Noi pensiamo che: questa triste storia non troverà mai una spiegazione logica. Non capiremo mai, cosa spinge certe persone a compiere atti così violenti, verso di gli altri e, infondo, verso se stessi. Ma rimane l'angosciosa amarezza al pensiero di Meredith morta per una follia, e di questi tre ragazzi che incoscientemente hanno detto addio alla libertà,  di mano propria, però.


Condividi:
  • Twitter
  • Facebook
  • Delicious
RISULTATI

INTERESSANTI IN RETE

Lunghezza massima del commento: 1000 caratteri
Style.it si riserva di cancellare commenti con contenuto diffamatorio o volgare, i messaggi autopromozionali e/o commerciali, oppure in cui vengano indicati dati sensibili o personali (indirizzi mail, numeri di telefono,...).