DALLA SOCIETA'12:13 - 04 gennaio 2010

La civiltà in 100 oggetti

Scelti dal direttore del British Museum

di Lavinia Farnese
<p>La civiltà in 100 oggetti</p>
PHOTO GETTY IMAGES

Al British Museum di Londra, sono custoditi 7 milioni di oggetti. Mica uno scherzo. Tanto che il direttore Neil MacGregor, d'accordo con la Bbc, li ha spulciati per scremare i 100 (non uno di più, non uno di meno) che hanno fatto grande la storia dell'Homo Sapiens. A dire il vero, finora MacGregor ha individuato 99 «simboli di civiltà»: il centesimo non c'è ancora. Dovrebbe completare la collezione un simbolo del nostro tempo: questo 2010 ancora acerbo e già volante.
Il pezzo mancante, non si è ancora scelto. Per questo, si esaminano candidature, si invitano i cittadini a fare la propria. Secondo indiscrezioni del Sunday Times, in gara ci sono l'iPhone e il Blackberry, che sgomiterebbero con le turbine a vento dell'energia eolica, il microchip del computer che ogni giorno interroghiamo, il Grande Fratello che tutto vede, la pillola contraccettiva.
La lista completa dei magnifici 99, intanto, viene tenuta segreta. Il Sunday Times però sbircia ancora. E vede una lancia, quella che le mani dell'uomo hanno imparato a costruire con rami d'alberi e rocce; il cronometro del Beagle, la nave su cui Charles Darwin esplorò il Sud America; la stele di Rosetta, che permise di decifrare i geroglifici; l'elmetto in ferro degli antichi guerrieri. Fino alla carta di credito, che assottiglia il portafoglio, non solo metaforicamente.
A chi chiede a MacGregor su cosa sia orientato per chiudere il puzzle, lui risponde: «Rinvieremo la scelta dell'oggetto numero cento fino all'ultimo momento perché possa essere il più contemporanea possibile. Qualsiasi cosa sarà, dovrà riflettere quello che occupa la mente dell'uomo di oggi». La Bbc, intanto, investe sul progetto. Con programma radiofonico settimanale sui simboli prescelti.

Noi pensiamo che: Se il dubbio sull'oggetto mancante «simbolo di civiltà» oscilla davvero, come racconta sempre il Sunday Times, tra il fucile mitragliatore kalashnikov e un verso dei Beatles, She loves you, noi votiamo l'amore.


Condividi:
  • Twitter
  • Facebook
  • Delicious
RISULTATI

INTERESSANTI IN RETE

marcolandia 83 mesi fa

concordo.

Eleonora 83 mesi fa

Il kalashnikov tutto mi sembra infatti tranne un simbolo di grande civiltà.

Lunghezza massima del commento: 1000 caratteri
Style.it si riserva di cancellare commenti con contenuto diffamatorio o volgare, i messaggi autopromozionali e/o commerciali, oppure in cui vengano indicati dati sensibili o personali (indirizzi mail, numeri di telefono,...).