DALLA SOCIETA'13:37 - 05 gennaio 2010

Inghilterra, il divorzio ha un D-day

Soprattutto dopo le feste, le coppie vanno dall'avvocato

di Lavinia Farnese

Gli studi legali britannici non hanno dubbi: il Regno Unito è il Paese europeo con il più alto tasso di fallimenti matrimoniali, e il primo giorno lavorativo dopo le vacanze è quello in cui più coppie si separano. Per questo, in Inghilterra hanno istituito il D-Day, vale a dire il giorno dei divorzi. Attenzione quindi al 7 di gennaio, che con la Befana chiude tutte le feste.
C'aveva visto lungo, Vanessa Lloyd Platt, divorzista lì celebre per avere rappresentato alcune star locali nelle pratiche di separazione coniugale, quando - occhio alle statistiche - a Natale al posto dei regali proponeva di regalare i suoi buoni divorzio prepagati per aiutare amici in crisi a coprire almeno parte della consultazione (che Oltremanica si aggira intorno alle 250 sterline all'ora tasse escluse, circa 270 euro).
Gli avvocati, sul sito divorce-online.co.uk, hanno anche chiaro il perché, s'inizi l'anno nuovo separandosi. La colpa, dicono, è del fattore festa: un Natale e Capodanno che significano anche passare molto tempo insieme, e se già si traballa sono l'occasione per scoprire che la convivenza più assidua è insopportabile, o solo il canto del cigno, anticamera di un'altra, di firma congiunta, dopo quella apposta al contratto matrimoniale: quella che ne decreta la fine. Nel 5% dei casi, poi, ci si mettono anche i social network, in cui si trovano (o, peggio, ritrovano) intime amicizie, tarlo di un tradimento, o di un abbandono.
Curiosità: fino a ieri, col termine D-Day ricordavamo solo lo sbarco in Normandia, il 6 giugno 1944 e con lui la liberazione dell'Europa dall'occupazione tedesca, nella Seconda Guerra Mondiale.

Noi pensiamo che: le alternative sono non fare vacanze o non smettere mai di essere in vacanza. Meglio la seconda, no?


Condividi:
  • Twitter
  • Facebook
  • Delicious
RISULTATI
fede 83 mesi fa

Io e il mio compagno abbiamo fatto (per scelta dei rispettivi datori di lavoro) le ferie in momenti diversi. Io da Natale a Capèodanno. Lui da Capodanno all'Epifania... Ecco perché la nostra coppia funziona...

Lunghezza massima del commento: 1000 caratteri
Style.it si riserva di cancellare commenti con contenuto diffamatorio o volgare, i messaggi autopromozionali e/o commerciali, oppure in cui vengano indicati dati sensibili o personali (indirizzi mail, numeri di telefono,...).