DAL MONDO15:42 - 12 gennaio 2010

Topolino ha 8o anni. Ed è ecologico

Domani in edicola 210mila copie a impatto zero

di Lavinia Farnese
<p>Topolino ha 8o anni. Ed è ecologico</p>

Topolino invecchia. E si fa saggio. Ed eco solidale. Il che non guasta. Il 13 gennaio 1930 usciva infatti in edicola, sui giornali americani, la prima striscia del fumetto Disney. E domani, il 13 gennaio 2010, ottant'anni dopo, in edicola andrà invece un numero speciale, del fumetto Disney. Green, a impatto zero, perché i 76mila chili di anidride carbonica - tanto si produce d'inquinamento con la stampa, la carta e il trasporto delle 210mila copie - verranno compensati creando 20mila mq di nuove foreste in Italia (all'interno del Parco del Ticino) e in Madagascar.  Ci penserà il Ministero dell'Ambiente, a finanziare la piantumazione. Per ripagare la fresca volontà e fantasia di quei giovani lettori affezionati di Topolino, che dallo scorso aprile hanno scritto al ministro Stefania Prestigiacomo le proprie Idee per la Terra, aderendo così al progetto in collaborazione con il Ministero dell'Ambiente e Lifegate Impatto Zero, che concretizza in Italia gli intenti del Protocollo di Kyoto riducendo le emissioni di anidride carbonica e bilanciandole attraverso la creazione di nuove foreste.
Per salvare il Pianeta, dunque, si può partire anche da qui, dalla trasformazione di un settimanale storico in un eco-settimanale al passo coi tempi. Anche nei contenuti: tanto per cominciare, Mickey Mouse sarà da domani ancor più di buona volontà, alle prese con il Verde in casa, l'Energia Solare e del Riciclo.

Noi pensiamo che: Topolin, Topolin, viva Topolin (se poi è green…)


Condividi:
  • Twitter
  • Facebook
  • Delicious
RISULTATI
marco 83 mesi fa

Sarebbe ora che anche le altre riviste seguissero l'esempio del nostro caro topolino!

Lunghezza massima del commento: 1000 caratteri
Style.it si riserva di cancellare commenti con contenuto diffamatorio o volgare, i messaggi autopromozionali e/o commerciali, oppure in cui vengano indicati dati sensibili o personali (indirizzi mail, numeri di telefono,...).