DAL MONDO14:01 - 17 gennaio 2010

L'Ucraina alle urne

Si vota in Ucraina

di Greta Privitera
<p>L'Ucraina alle urne</p>

Si sono aperti stamane alle 08.00 ora locale i seggi per il primo turno delle elezioni presidenziali in Ucraina, le prime dopo la rivoluzione arancione del 2004, quel movimento di protesta contro il potere corrotto ed impopolare per i troppi scandali, e per la speranza di non vedersi sbattere la porta in faccia dalla ricca e vicina Europa. Dei 18 candidati, di cui 3 donne, i favoriti sono il leader dell'opposizione filo russa Viktor Ianukovich (oltre il 35%) e l'ex alleata del presidente uscente Viktor Iushenko, la premier Iulia Timoshenko (intorno al 20%), che ha inaugurato una politica pragmatica con Mosca e con il suo collega russo Vladimir Putin. Iushenko è dato invece fuori gioco (sotto il 5%). Le urne chiuderanno alle 20.00, subito dopo sono previsti i primi exit poll. Oltre 3000 gli osservatori internazionali, mobilitati in particolare contro i ripetuti timori di brogli, e circa 300.000 gli agenti dispiegati per garantire la sicurezza. L'eventuale ballottaggio è previsto il 7 febbraio. Come per gli anni passati, i cittadini ucraini in Italia (almeno 200mila persone) potranno votare nelle tre rappresentanze consolari a Milano, Napoli e Roma.

Noi pensiamo che: «Oggi non è solo il giorno in cui si elegge un candidato, ma quello in cui l'Ucraina sceglie il suo futuro per i prossimi decenni'», ha dichiarato Tymoshenko, l'attuale premier, dopo aver votato. Noi speriamo che sia la democrazia a vincere.


Condividi:
  • Twitter
  • Facebook
  • Delicious
RISULTATI
Lunghezza massima del commento: 1000 caratteri
Style.it si riserva di cancellare commenti con contenuto diffamatorio o volgare, i messaggi autopromozionali e/o commerciali, oppure in cui vengano indicati dati sensibili o personali (indirizzi mail, numeri di telefono,...).