DAI PALAZZI18:26 - 20 gennaio 2010

New York, il Pd gira le spalle a Bersani

A New York Bersani non piace più

di Caterina Perniconi
<p>New York, il Pd gira le spalle a Bersani</p>
PHOTO CORBIS IMAGES

New York tradisce Pierluigi Bersani. Il circolo del Partito democratico della Grande Mela, infatti, ha deciso di scaricare il nuovo segretario del Pd. "A tre mesi dall'elezione della nuova dirigenza - si legge in un comunicato redatto dagli iscritti del circolo guidato dalla dalemiana di ferro Anna Di Lellio - quel partito nel quale crediamo e vogliamo partecipare, un partito di opposizione al governo Berlusconi e difesa della Costituzione, aperto e a vocazione maggioritaria, non dà segni di vita. E' ora di svegliarsi". Gli americani, si sa, sono esigenti. E i nostri concittadini che si muovono tra i grattacieli, e che osservano le vicende politiche del Bel Paese dall'esterno, non si accontentano più di un'opposizione dormiente. Forse la città tanto cara a Walter Veltroni (dove l'ex segretario Pd ha comparto anche una casa con i ricavi dei suoi libri) sta cadendo di nuovo tra le sue braccia?


Condividi:
  • Twitter
  • Facebook
  • Delicious
RISULTATI
Lunghezza massima del commento: 1000 caratteri
Style.it si riserva di cancellare commenti con contenuto diffamatorio o volgare, i messaggi autopromozionali e/o commerciali, oppure in cui vengano indicati dati sensibili o personali (indirizzi mail, numeri di telefono,...).