DAL MONDO11:23 - 25 gennaio 2010

Campbell: da Blair ai libri sexy

Campbell dalla politica ai romanzi

di Greta Privitera
<p>Campbell: da Blair ai libri sexy</p>
PHOTO CORBIS IMAGES

Un cambiamento di rotta niente male quello di Alastair Campbell, l'ex portavoce ufficiale dell'allora primo ministro inglese Tony Blair. Campbell era uno dei maggiori frequentatori di  Downing Street 10, ma ora, felicemente, ha abbandonato la carriera politica per dedicarsi alla scrittura.  Quando gli si chiede l'età risponde «Cinquantadue, ma ne dimostro 35, non ti sembra?», perché oggi non è più l'ombra di Blair e non deve più trattenersi con frasi circostanziate. Oggi è Alastair l'autore. La copertina del suo secondo romanzo, Maya, raffigura il personaggio centrale, una stella del cinema giovane e sensuale, e racconta la difficoltà di vivere da star. «Ho sentito molto spesso dire dalla gente: "Mi piacerebbe essere questo o quel personaggio". Io voglio dimostrare che la vita dei famosi in realtà non è così piacevole. David Beckham ha più scorta di Tony Blair». La sua vita da scrittore gli piace molto, dice: «Io posso dire onestamente che la ricchezza non mi interessa. Non ho nemmeno bisogno di una macchina. Sarei davvero felice di non avere l'auto. Adoro le nostre vacanze: Scozia a Pasqua, e Francia durante l'estate». Ogni giorno cerca di fare qualcosa per se stesso, per la ricerca sulla leucemia, per la quale raccoglie fondi, e per il Partito laburista. «Scrivo ogni giorno», continua, «faccio sport ogni giorno. Corro, o esco con la moto. Per la prima volta nella mia vita conosco la vera libertà. Lavorare come giornalista o per il Primo Ministro, mi ha fatto sempre dipendere dalle cose o dagli eventi». Lasciare Downing Street inizialmente lo ha portato alla depressione, ma scrivere romanzi lo ha salvato. Campbell dice che la scrittura è di gran lunga la cosa più soddisfacente che ha fatto dopo aver lasciato la politica. E i risvolti, anche, sexy di Maya, gli hanno fatto scoprire un se stesso diverso e divertente. Il romanzo è pubblicato da Hutchinson, e uscirà nelle librerie inglesi il 4 febbraio. Campbell non vede l'ora.

 

Noi pensiamo che: bello questo coraggio di cambiare vita. Ma forse prima aveva guadagnato abbastanza per poterselo permettere.


Condividi:
  • Twitter
  • Facebook
  • Delicious
RISULTATI

INTERESSANTI IN RETE

marisa 80 mesi fa

..sarebbe carino se anche qualche nostro ministro seguisse l'esempio di campbell e abbandonasse la politica, no? :P ...

Lunghezza massima del commento: 1000 caratteri
Style.it si riserva di cancellare commenti con contenuto diffamatorio o volgare, i messaggi autopromozionali e/o commerciali, oppure in cui vengano indicati dati sensibili o personali (indirizzi mail, numeri di telefono,...).