DALLA SOCIETA'10:15 - 26 gennaio 2010

Charlie, 7 anni, pedala per Haiti

Un bambino inglese raccoglie soldi per Haiti

di Greta Privitera
<p>Charlie, 7 anni, pedala per Haiti</p>
PHOTO CORBIS IMAGES

A solo 7 anni è riuscito a raccogliere più di 105mila sterline per le vittime del terremoto di Haiti. Si chiama Charlie Simpson, ed è un bimbo inglese che ha organizzato tramite il web una raccolta fondi per i terremotati dell'altra parte del mondo. Aveva iniziato chiedendo 500 sterline per la sua impresa: dieci giri in bicicletta di South Park, nel quartiere londinese di Fulham. «Sponsorizzatemi» aveva scritto nella letterina pubblicata sul sito JustGiving ed in molti hanno raccolto il suo appello: così, in pochi giorni, Charlie, ha messo insieme un gruzzolo di sterline che ha superato ogni previsione. « È stato lui ad avere l'idea» dico i genitori,  dopo aver visto le sconvolgenti immagini della tragedia di Haiti ha deciso che doveva fare qualcosa: «Voglio raccogliere soldi per comprare cibo, acqua e tende» ha scritto sul sito http://www.justgiving.com/CharlieSimpson-HAITI. «Farò il maggior numero di giri in bicicletta intorno al parco (spero di riuscire a farne almeno 10!), per favore sponsorizzatemi e tutto il vostro denaro andrà all'Unicef», è stato l'appello del bambino. Il fondo Onu per l'infanzia ha definito quella di Charlie "un'iniziativa esemplare" e persino Downing Street ha reso omaggio alla generosità del bambino dicendosi «sbalordita» dal successo della sua iniziativa. L'intraprendente bambino dai capelli rossi, ce l'ha fatta.

Noi pensiamo che: Charlie c'è anche dentro di noi. Ma perché non viene fuori così bene come lui?

 


Condividi:
  • Twitter
  • Facebook
  • Delicious
RISULTATI
Lunghezza massima del commento: 1000 caratteri
Style.it si riserva di cancellare commenti con contenuto diffamatorio o volgare, i messaggi autopromozionali e/o commerciali, oppure in cui vengano indicati dati sensibili o personali (indirizzi mail, numeri di telefono,...).