DAI PALAZZI12:40 - 29 gennaio 2010

Prestigiacomo impallinata: passa l'emendamento sulla caccia

Passa al Senato l'emendamento che da libertà a Regioni e Province di decidere il calendario della caccia

di Greta Privitera
<p>Prestigiacomo impallinata: passa l'emendamento sulla caccia</p>
PHOTO CORBIS IMAGES

Brindano, oggi, i cacciatori italiani all'emendamento approvato in Senato che da libertà a Regioni e Province di fissare il calendario della caccia. Per il ministro dell'Ambiente Stefania Prestigiacomo l'emendamento approvato, con dissensi anche nella maggioranza, è stato un «colpo di mano», e urge ora reintrodurre «le garanzie che erano previste sulla tutela delle specie protette e delle specie migratorie». Con il nuovo emendamento, l'attività venatoria non sarebbe più regolamentata da un calendario fisso comune. In particolare, il testo all'articolo 38 elimina gli attuali limiti per la stagione di caccia, aprendo a quella che viene già definita come la zona delle «doppiette no-limits». La decisione del Senato ha scatenato le ire del mondo ambientalista e animalista che si è già munito di blocchetti per raccogliere le firme e fermare questo «scempio culturale».
Nove italiani su dieci non vogliono che i cacciatori sparino in piena estate, quando i boschi e le campagne sono pieni di famiglie, di bambini, di turisti, né che si uccidano gli uccelli migratori che volano verso la riproduzione interrompendo il ciclo della vita.

Noi pensiamo che: ma le lobby della caccia hanno così tanto potere sulle decisioni del Senato e il volere di un ministro come la Prestigiacomo?


Condividi:
  • Twitter
  • Facebook
  • Delicious
RISULTATI

INTERESSANTI IN RETE

hyena 82 mesi fa

Carissimo emanuele vedo che non ci siamo capiti. Chiamalo come vuoi, sport, stile di vita, vocazione... Il punto non era decisamente quello. Comunque vedo che non hai neanche cercato di controbattere vista la manifesta assurdità delle tue affermazioni. Leggo giusto oggi un'intervista a Osvaldo Veneziano, presidente Arcicaccia. Riporto testualmente : "Caccia per pubblica utilità, che vuol dire?". "Anche questo non ha senso, c'è dietro un falso ragionamento ambientalista, perchè a causare problemi sono ad esempio i cinghiali, o alcuni tipi di uccelli vicino agli aeroporti e intervengono i carabinieri o la forestale, non i cacciatori." Vedo che hai anche lo strabiliante dono di sapere tutto di una persona solo leggendo il suo nick, addirittura se è vegetariano o meno... Impressionante, non c'è che dire

Antonio 82 mesi fa

veramente esterefatto dalle info riporate da Giuseppe della Calabria, scusami ; ma non per mettere in dubbio ciò che affermi, fai riferimento ad una sola nave........immaggino che c'è ne siano altre mai beccate. 18 tonnellate di tordi. Se così fosse è assolutamente pazzesco!!!! Com'è che non si da risalto ad un fatto così eclatante e gli ambientalisti/ecologisti dove sono? Incredibile..........Saluti

emilio 82 mesi fa

caro o cara hal....in merito al tuo commento ke i cacciatori......sono vecchi....rozzi e privi di cultura.....se mi dai la mail ti invio una mia foto....con iò curriculum vitae in modo ke ti puoi ricredere..... cmq riesci a spiegarmi xkè non esiste lotta contro i pescatori (sono anche pescatore)....i pesci li ritieni animali? o no?......conosci l'agonia di un pesce prima che venga fritto o infornato? dal momento ke viene ingannato dal vermiciattolo di cui si nutre? Penso ke anke quello sia un essere vivente....come lo è la zanzarina ke tu uccidi sciacciandola o avvelenandola quando la senti ronzare nelle orekkie....

Giuseppe 83 mesi fa

Nessuno capisce una mazza io dire,visto che non sa ne leggere i giornali,ne seguire i telegiornali.IO SONO UN CACCIATORE e quest'anno abbiamo sparato ben poco in Calabria,poichè le nostre adorate navi con le reti(quelle che distruggono la selvaggina)hanno fatto piazza pulita di piccoli uccelli.Proprio il 28 settembre il tg1 diceva:"Catturata una nave con 18 tonnellate di tordi"!Sapete quanto pesa un tordo?Poco più di 60 grammi...E non diteci che noi distruggiamo la natura e gli animali moralisti del cazzo!

sama287 83 mesi fa

Caro Emilio, io sono vegetariana, e di animali non ne mangio... la nostra quindi non è ipocrisia... allora? come la mettiamo ora?

Paolo 83 mesi fa

solo per rispondere a quell'esemplare che non a nemmeno il coraggio di mettere il suo nome :vorrei tanto conoscerti, caro il mio hal

Lunghezza massima del commento: 1000 caratteri
Style.it si riserva di cancellare commenti con contenuto diffamatorio o volgare, i messaggi autopromozionali e/o commerciali, oppure in cui vengano indicati dati sensibili o personali (indirizzi mail, numeri di telefono,...).