DALLA SOCIETA'16:59 - 30 gennaio 2010

Stati Uniti, spot anti aborto al Super Bowl

Ma protestano le associazioni a favore della libertà di scelta

di Ferdinando Cotugno
<p>Stati Uniti, spot anti aborto al Super Bowl</p>
PHOTO GETTY IMAGES

Un calcio al diritto di aborto. Durante il Super Bowl di domenica prossima, negli Stati Uniti andrà in onda uno spot contro l'interruzione di gravidanza. La gara che per gli americani vale come la finale di Champions League per gli europei, è l'evento sportivo più importante dell'anno. Trasmettere lo spot durante la diretta costa 2,3
milioni di euro, è lo spazio pubblicitario più ambito e caro della Tv americana. Testimonial sarà Tim Tebow, il quarterback (il ruolo più importante del gioco) dei Florida Gators, che insieme a sua madre Pam racconterà la storia di un aborto mancato, che gli ha permesso di nascere e poi diventare un eroe nel suo sport. Molti sono arrabbiati perché in passato la Cbs aveva rifiutato spot degli animalisti radicali della Peta e dei liberal di Move-On. «Le maglie ora si sono allargate», ha ammesso la Cbs. Senza levare il sospetto di una discriminazione.


Noi pensiamo che: ma le donne possono accettare questa invasione di campo poco "sportiva"?


Condividi:
  • Twitter
  • Facebook
  • Delicious
RISULTATI
Lunghezza massima del commento: 1000 caratteri
Style.it si riserva di cancellare commenti con contenuto diffamatorio o volgare, i messaggi autopromozionali e/o commerciali, oppure in cui vengano indicati dati sensibili o personali (indirizzi mail, numeri di telefono,...).