Dagli indici di Borsa agli anglismi sgraditi

Rassegna stampa

di Ferdinando Cotugno
<p>Dagli indici di Borsa agli anglismi sgraditi</p>

Brutte notizie per i Pigs. Non si tratta dei maiali, ma di un acronimo che raggruppa i paesi europei che sono più in difficoltà da un punto di vista economico: Portogallo, Irlanda, Grecia, Spagna. Tutte le loro borse sono crollate, in una delle peggiori giornate finanziarie degli ultimi anni in Europa. La più colpita è stata Madrid (l'Ibex ha perso quasi il 6%), seguita da Lisbona (giù del 5%) e Atene (-3,33%). L'effetto domino è partito proprio dalla Borsa spagnola, che ha pagato a caro prezzo il peggioramento dei conti pubblici e le voci su una possibile valutazione negativa da parte delle agenzie di rating.

Alla fine ciò che tutti temevano si verificherà: Bologna sarà commissariata e resterà senza sindaco, almeno fino a primavera inoltrata. Non si andrà a votare il 28 e 29 marzo per sostituire Flavio Delbono, primo cittadino costretto a lasciare la poltrona per il Cinzia-gate, la nota vicenda delle note spese gonfiate a favore della segretaria e fidanzata. Il ministro degli Interni, Roberto Maroni, ha spiegato che, con le dimissioni arrivate il 28 gennaio, non ci sono i tempi necessari. Servirà una legge per poter votare in primavera prima del 2011.

Ci sono ancora tracce di pensiero nello stato vegetativo permanente. Sono minime, per rilevarle sono stati necessari sofisticati strumenti tecnologici, ma le conseguenze da un punto di vista del dibattito etico sono dirompenti. Un uomo in coma da cinque per un incidente sta comunicando con l'esterno, pur essendo in una condizione di coma considerata irreversibile, senza coscienza né consapevolezza dell'ambiente esterno. Su 54 pazienti monitorati, in cinque hanno mostrato la capacità di modulare l'attività cerebrale e rispondere alle domande formulate dai medici.

A 85 anni è morta Boa Sr, l'ultima custode di una lingua che come lei ora non esiste più. Era il bo, l'idioma parlato da una delle più antiche tribù del pianeta, gli indigeni delle Isole Andamane, che l'hanno usata per almeno 65mila anni, fino alla morte di Boa, l'ultima persona a saperla parlare

Da una lingua che scompare a un'altra che stra-domina il mondo: l'inglese. A tal punto che in Francia, paese tradizionalmente geloso delle proprie tradizioni linguistiche, il presidente Nicolas Sarkozy ha lanciato un concorso per trovare un equivalente per parole come chat o newsletter. Gli studenti delle scuole avranno tempo fino al 7 febbraio per lanciare le proprie proposte all'Eliseo.


Condividi:
  • Twitter
  • Facebook
  • Delicious
RISULTATI
Lunghezza massima del commento: 1000 caratteri
Style.it si riserva di cancellare commenti con contenuto diffamatorio o volgare, i messaggi autopromozionali e/o commerciali, oppure in cui vengano indicati dati sensibili o personali (indirizzi mail, numeri di telefono,...).