DALLA SOCIETA'13:20 - 08 febbraio 2010

Michele Cucuzza: «Mai entrato nel centro storico di Cortina con falso permesso»

Arriva la smentita del conduttore di Unomattina

di Lavinia Farnese
<p>Michele Cucuzza: «Mai entrato nel centro storico di Cortina con
falso permesso»</p>
PHOTO KIKA PRESS

Tra le persone in vista a entrare con l'auto nel centro storico di Cortina d'Ampezzo usando falsi permessi, L'Espresso nella sua indagine citava anche Michele Cucuzza. Noi avevamo raccontato qui la vicenda, dando spazio anche alla sua smentita subitanea: «Tutto falso», aveva detto, «Nessun processo e nessuna "multa salata", mai falsificato pass per entrare in centro». Ma il conduttore di Uno Mattina (Rai) ci ha scritto ancora, raccontandoci altri particolari della storia. «Mi ha telefonato un collega dell'Espresso e mi ha chiesto scusa. Non ero io la persona di cui si parlava nel pezzo pubblicato, ha dovuto ammettere. Dopo averlo severamente ma cortesemente rimbrottato per l'assoluta mancanza di professionalità dimostrata (non mi hanno telefonato, non hanno controllato con i Vigili di Cortina e neanche con i quotidiani locali!), gli ho detto che mi aspetto un pezzo di scuse nel prossimo numero. Vedremo…». Insomma: Cucuzza spera che così «si ricredano quelli che pensavano fossi un vip-cafone, che cerca di vivere di privilegi, invece di rispettare le regole come e più degli altri, come mi sforzo di fare, proprio perché più fortunato di altri». E rimanda al suo blog (www.michelecucuzza.com) dove si scopre che anche i vigili di Cortina stanno dalla sua parte.


Condividi:
  • Twitter
  • Facebook
  • Delicious
RISULTATI
Lunghezza massima del commento: 1000 caratteri
Style.it si riserva di cancellare commenti con contenuto diffamatorio o volgare, i messaggi autopromozionali e/o commerciali, oppure in cui vengano indicati dati sensibili o personali (indirizzi mail, numeri di telefono,...).