Dal Papa a Jessica Alba

Rassegna stampa

di Ferdinando Cotugno
<p>Dal Papa a Jessica Alba</p>
PHOTO CORBIS IMAGES

Un atto di accusa aperto ed esplicito contro i preti pedofili è arrivato da Papa Benedetto XVI, al cospetto dell'assemblea plenaria del Pontificio consiglio per la famiglia. La violazione dei diritti dell'infanzia è «un comportamento che la Chiesa non manca e non mancherà di deplorare e condannare». Il Papa ha ricordato così il ventesimo anniversario della Convenzione dell'Onu sui diritti dell'infanzia.

«Forza Italia non ha mai avuto collegamenti con la mafia». Il ministro della Giustizia Angelino Alfano ha replicato alle parole di Massimo Ciancimino, figlio dell'ex sindaco di Palermo, che ha accostato il partito fondato da Silvio Berlusconi alle cosche della città. Alfano ha ricordato di aver militato in Forza Italia in Sicilia fin dal '94. «Mai e poi mai abbiamo avuto la sensazione che la nostra storia possa aver avuto collegamenti con la mafia», ha detto Alfano.

«L'Iran sferrerà un cazzotto tale all'arroganza dell'Occidente che lo lascerà stordito». Sono le poco rassicuranti parole con cui la guida spirituale della nazione, l'ayatollah Ali Khamenei ha presentato la ricorrenza del prossimo 11 febbraio, nel quale si celebrano la cacciata dello scià e la rivoluzione islamista del 1979. Sono previste solenni cerimonie e il governo ha già dato il via a una serie di rastrellamenti e arresti preventivi, tra i quali quelli di 10 giornalisti.

Miracolo a New Orleans. I Saints, sfavoritissimi dal pronostico, hanno sconfitto i Colts di Indianapolis, aggiudicandosi il Super Bowl, la finale del campionato di football americano. Per la città messa in ginocchio nel 2005 dall'uragano Katrina è un momento di gioia incontenibile e di riscossa collettiva.

Prima ha imparato a camminare come Jessica Alba, poi ha cominciato a vestirsi come lei, tagliarsi i capelli come lei. Ora il gesto più estremo, la chirurgia plastica per trasformare i suoi lineamenti in quelli dell'attrice. Questo è il folle percorso di una ragazza cinese di 21 anni, Xiaoquing. La cosa più terribile? Lo fa per amore. L'ossessione non appartiene a lei, ma al suo fidanzato. Xiaoqing insegue Jessica per inseguire lui. Jessica Alba ha lanciato un appello per farle cambiare idea.


Condividi:
  • Twitter
  • Facebook
  • Delicious
RISULTATI
Lunghezza massima del commento: 1000 caratteri
Style.it si riserva di cancellare commenti con contenuto diffamatorio o volgare, i messaggi autopromozionali e/o commerciali, oppure in cui vengano indicati dati sensibili o personali (indirizzi mail, numeri di telefono,...).