Dagli imprenditori troppo gentili ai vicini troppo ostili

Rassegna stampa

di Ferdinando Cotugno
<p>Dagli imprenditori troppo gentili ai vicini troppo ostili</p>
PHOTO GETTY IMAGES

Diventa sempre più torbida la vicenda delle indagini sul capo della Protezione civile Guido Bertolaso. Secondo l'ordinanza del giudice delle indagini preliminari, l'imprenditore Diego Anemone avrebbe organizzato una festa "megagalattica" a base di sesso per Bertolaso, prima di presentargli i rendiconto dei costi su opere come il G8 alla Maddalena. L'Italia dei Valori ha presentato una mozione di sfiducia contro Bertolaso. Il Presidente del Consiglio Silvio Berlusconi ha invece invitato «i pm a vergognarsi».

Milko Pennisi, consigliere del Pdl al Comune di Milano, è stato arrestato per concussione, colto dalla Guardia di Finanza in flagranza di reato. Stava incassando 5mila, tranche di una tangente da 10mila, per sbloccare una pratica. Pennisi ricopriva il ruolo di presidente della Commissione urbanistica al Comune. «Ho piena fiducia nella magistratura - ha detto il sindaco di Milano Letizia Moratti - mi auguro che il consigliere Pennisi possa chiarire al più presto la sua posizione di fronte alla giustizia».

Caos, violenza, morti. Così sono andati i festeggiamenti, in Iran, del trentunesimo anniversario della rivoluzione islamica. Gli oppositori del regime di Mamhoud Ahmadinejad sono tornati in piazza, per la prima volta dopo la repressione del 27 dicembre. Sarebbero tre i manifestanti uccisi, a quando si dice su blog e Twitter. Tra loro una giovane donna di 27 anni. Nessun organo ufficiale ha confermato la notizia. Anche il leader dei riformisti Mehdi Karrubi e l'ex presidente Mohammad Khatami hanno subito un'aggressione dalle forze di sicurezza mentre si apprestavano a prendere parte alle celebrazioni.

Un video di una telecamera di sicurezza sta scioccando gli Stati Uniti: A una fermata dell'autobus a Seattle una quindicenne è stata assalita, presa a calci e pugni da una coetanea, che l'ha poi anche derubata. Nessuno è intervenuto. Non i passanti, che al massimo hanno filmato la scena con i cellulari, e soprattutto nemmeno alcuni agenti di sicurezza, che hanno assistito alla violenza senza muovere un dito.

Storie di vicinato in Italia. Un 80enne di Città di Castello (Perugia) è stato condannato per lesioni per aver tirato un gavettone a un vicino di casa, con il quale era in lite da anni. Molto più grave l'episodio di Cervarese Santa Croce, in provincia di Padova. Un commerciante ha sparato a un vicino di casa, scambiandolo per ladro. L'uomo è stato ferito a un fianco e ricoverato in ospedale.


Condividi:
  • Twitter
  • Facebook
  • Delicious
RISULTATI
Lunghezza massima del commento: 1000 caratteri
Style.it si riserva di cancellare commenti con contenuto diffamatorio o volgare, i messaggi autopromozionali e/o commerciali, oppure in cui vengano indicati dati sensibili o personali (indirizzi mail, numeri di telefono,...).