Da Gheddafi agli aspiranti avvocati

Rassegna stampa

di Ferdinando Cotugno
<p>Da Gheddafi agli aspiranti avvocati</p>
PHOTO GETTY IMAGES

Da ieri nessun cittadino europeo potrà entrare in Libia. Il paese nordafricano ha sospeso la concessione dei nuovi visti di ingresso. Si tratta della reazione a una decisione della Svizzera (Paese dell'area Schengen) di stilare una lista nera di 188 cittadini libici che non possono entrare sul territorio elvetico. Tra loro c'è anche lo stesso leader di Tripoli, il colonnello Mohammar Gheddafi. Il ministro degli Esteri Franco Frattini ha chiesto alla Libia di «ripensarci», ma ha anche rimarcato il fatto che la decisione svizzera «prende in ostaggio tutti i Paesi dell'area Schengen». Ventidue italiani sono al momento bloccati all'aeroporto di Tripoli.

Tragedia in Belgio. Due treni ferroviari, pieni di pendolari, si sono scontrati vicino Hal, uno dei sobborghi occidentali della capitale Bruxelles. Il bilancio parla di 18  vittime. Al momento dell'incidente imperversava una bufera di neve. Saranno avviate delle indagini, ma già si parla di errore umano: uno dei due convogli non avrebbe rispettato il segnale rosso.

Non c'è una nuova Tangentopoli. Oggi chi ruba non lo fa per un partito, ma è soltanto un ladro. Sono le parole del Presidente della Camera Gianfranco Fini, intervenuto all'Università Luiss di Roma in un convegno sui rapporti tra moralità e politica. Fini ha anche attaccato i politici con il doppio incarico: «Fare insieme il presidente della provincia, il sindaco e il parlamentare significa abusare dellafiducia degli italiani. Che non hanno l'anello al naso».

Lutto per il governo: è morto Maurizio Balocchi, sottosegretario alla presidenza del Consiglio con delega alla Semplificazione legislativa. Fiorentino, era iscritto alla Lega Nord dal 1988, parlamentare per 4 legislature. «Una figura storica del nostro movimento», lo ha definito il ministro per la Semplificazione normativa Roberto Calderoli.

Sigilli al Casilino 900, periferia di Roma. Le ultime famiglie hanno lasciato quello che era il più grande campo nomadi di tutta Europa, andranno a vivere in un campo attrezzato, in un'altra zona della Capitale. Poi le ruspe si sono messe al lavoro per la demolizione. Casilino 900 ospitava 600 persone, tra rom bosniaci, montenegrini e kosovari.

La Rai ha sospeso Beppe Bigazzi dalla trasmissione La prova del cuoco. Lo ha annunciato la conduttrice dello show, Elisa Isoardi. Bigazzi aveva attirato violente polemiche dopo aver proposto in trasmissione ricette per cucinare i gatti, che ha anche ammesso di aver lui stesso mangiato in passato.

«Habbiamo» e «Correzzione»: sono solo alcuni tra gli errori più eclatanti degli aspiranti avvocati, fatti nell'ultima sessione di esami per l'abilitazione alla professione. «Ne abbiamo messi tre su dieci», ha spiegato un commissario, «e abbiamo dovuto fare uno sforzo».


Condividi:
  • Twitter
  • Facebook
  • Delicious
RISULTATI
dinamico 82 mesi fa

Ma scusatemi, -senza voler apparire impertinente- per come conosco io la Svizzera, era necessario dire, che esiste una lista di 188 nomi libici tra cui quello del capo libico, che proibisce a costoro l`entrata in Svizzera? Mi sorprende moltissimo, `cosa costa rimanere più conservatori. il Ministro italiano Frattini, che rifletta più a fondo prima di dire quel che ha detto, cosi facendo sembra aver voluto beffare un pò. Dimentica o forse non ha mai conosciuto la serietà della Svizzera. Forse sarà anche il fatto, che al capo libico gli sia fatto credere, che può tutto, allora si potrebbe dire che la troppa confidenza crei la malacreanza. Riflettiamo, più rispetto per tutto e tutti.

Alberto 82 mesi fa

Mohammar Gheddafi applica la legge islamica di "occhio x occhio"

Lunghezza massima del commento: 1000 caratteri
Style.it si riserva di cancellare commenti con contenuto diffamatorio o volgare, i messaggi autopromozionali e/o commerciali, oppure in cui vengano indicati dati sensibili o personali (indirizzi mail, numeri di telefono,...).