Dal Dalai Lama ai super-rospi

Rassegna stampa

di Ferdinando Cotugno
<p>Dal Dalai Lama ai super-rospi</p>

Il Dalai Lama è entrato alla Casa Bianca e ha incontrato il presidente degli Stati Uniti, Barack Obama. Per non irritare troppo la Cina, che aveva in ogni modo cercato di opporsi a questo meeting, non sono stati ammessi giornalisti e la conversazione è avvenuta a porte chiuse. Obama ha scelto il basso profilo anche perché al suo Paese serve l'accordo della Cina per inasprire le sanzioni contro la corsa dell'Iran al nucleare.

Proprio da Teheran, capitale dell'Iran, arriva un nuovo allarme nucleare. Un rapporto confidenziale dell'Agenzia atomica internazionale ha segnalato che le procedure di arricchimento dell'uranio possono essere il tentativo di produrre cariche per missili nucleari. Secondo quanto emerso da un incontro viennese dell'Agenzia, l'Iran ha iniziato a produrre uranio arricchito al 20% senza informare gli organismi internazionali che controllano la non proliferazione delle armi atomiche.

Sono arrivati i primi risultati dei test antidoping per i parlamentari italiani. Su 232 controlli volontari tra senatori e deputati, soltanto uno è risultato positivo. Si sa che la sostanza stupefacente che ha assunto è la cocaina, ma il suo nome non emergerà. Non è tra quelli che hanno acconsentito alla pubblicazione dei dati. «La sua privacy è garantita», ha detto il sottosegretario per le politiche contro la droga Carlo Giovanardi, «ma il Parlamento non è un covo di drogati».

Nicola Cosentino, sul quale pende una richiesta di arresto per presunti legami con la camorra di Casal di Principe, ha lasciato tutte le cariche che ricopriva, sia quella di coordinatore del Pdl in Campania sia quella di sottosegretario all'economia. «Sono dimissioni irrevocabili, quello che voglio è porre fine alle strumentalizzazioni».

Ray Gosling, il presentatore della Bbc che aveva rivelato in diretta televisiva di aver posto fine alla vita del compagno malato terminale di Aids, è stato rilasciato dalla polizia del Nottinghamshire, che lo aveva arrestato proprio in seguito a quell'intervento televisivo. «Non mi aspettavo tanto clamore», ha dichiarato Gosling.

Stati Uniti: tolleranza zero spinta fino all'eccesso. Una ragazzina di 12 anni è stata ammanettata davanti ai suoi compagni di classe e arrestata per aver scritto con un pennarello una dichiarazione d'amore sul suo banco. È successo nello Stato di New York, a una bambina di nome Alexa. È stata rilasciata quando sono venuti a prenderla i genitori, che si sono detti scioccati, mentre la polizia, nonostante le polemiche, non ha commentato l'accaduto.

Il mondo sarà dei rospi. Sono loro ad avere le caratteristiche adatte a colonizzare ogni habitat sulla Terra. Lo ha dimostrato una ricerca italiana. Sul nostro pianeta ce ne sono già 500 specie diverse. La più piccola pesa due grammi, la più grande può arrivare a 2 chili. Sanno riprodursi ovunque, difendersi da ogni predatore, sopravvivere alla siccità accumulando acqua nel loro corpo.

 


Condividi:
  • Twitter
  • Facebook
  • Delicious
RISULTATI
Lunghezza massima del commento: 1000 caratteri
Style.it si riserva di cancellare commenti con contenuto diffamatorio o volgare, i messaggi autopromozionali e/o commerciali, oppure in cui vengano indicati dati sensibili o personali (indirizzi mail, numeri di telefono,...).