Da Berlusconi al Journal of Sleep Research

Rassegna stampa

di Ferdinando Cotugno
<p>Da Berlusconi al Journal of Sleep Research</p>
PHOTO CORBIS IMAGES

Il presidente del Consiglio Silvio Berlusconi scuote il Pdl. Con una nota scritta a mano ha difeso il coordinatore del partito Denis Verdini, indagato per corruzione: «Lui è un galantuomo, ha tutta la mia fiducia». Il premier ha anche lanciato un avvertimento ai suoi: «Bisogna smetterla di usare la stampa per giochi di potere personali: così si rischia diincidere negativamente sul risultato elettorale». Berlusconi si è detto non preoccupato dei presunti episodi di corruzione: «Ci sono casi singoli ovunque, è statisticamente provato che su cento persone, qualcuno fa il proprio interesse in maniera non legittima».

Un passo importante verso la pace nella martoriata regione africana del Darfur. Il presidente del Sudan Omar Hassan al-Bashir ha dato l'annuncio di un accordo firmato dal suo governo con il Movimento per la giustizia e l'uguaglianza (Jem) dei ribelli del Darfur. «Non è la fine di niente, è solo l'inizio», ha detto il portavoce dei ribelli Ahmed Hussein Adam.

La neve continua a fare vittime. Uno sciatore è morto travolto da una slavina sopra Valtournenche, in Valle d'Aosta. In Trentino, un escursionista è stato travolto da una valanga mentre camminava con le ciaspole sulla Paganella, nella zona Dosso Larici. Infine, un altro sciatore è morto sui monti Sesto Pusteria, in Alto Adige. Il soccorso alpino del Trentino ha invitato a evitare lo sci fuoripista nella giornata di oggi.

Polemica a Ferrara. Un grande necrologio è stato pubblicato sulla prima pagina della Nuova Ferrara: è dedicato a Sahid Belamel, un giovane clandestino, morto di freddo la mattina del 14 febbraio dopo essere rimasto per ore nudo e ferito ai bordi di una strada, senza ricevere soccorso da nessuno.

Dormire qualche ora in più fa sempre bene. Il riposo è utile anche se in eccesso, perché il corpo è in grado di fare scorta nelle ore di sonno e di sfruttarle al momento opportuno. Lo dice una ricerca pubblicata sul Journal of Sleep Research. Lo studio, secondo i ricercatori, può tornare utile per chi svolge un lavoro impegnativo o pericoloso, e può trarre giovamento da qualche oretta extra di sonno prima di un turno pesante.


Condividi:
  • Twitter
  • Facebook
  • Delicious
RISULTATI
Lunghezza massima del commento: 1000 caratteri
Style.it si riserva di cancellare commenti con contenuto diffamatorio o volgare, i messaggi autopromozionali e/o commerciali, oppure in cui vengano indicati dati sensibili o personali (indirizzi mail, numeri di telefono,...).