DALLA SOCIETA'11:27 - 26 febbraio 2010

Francia, più voglia di bambini nelle seconde nozze

I risultati di uno studio dell'Ined

di Lavinia Farnese
<p>Francia, più voglia di bambini nelle seconde nozze</p>
PHOTO CORBIS IMAGES

Così accade. Almeno in Francia. Le donne separate, che ritrovano l'amore in seconde unioni, partoriscono di più. Lo racconta il Corriere della Sera, che ha messo le mani sull'ultimo studio dell'Ined, l'Ente nazionale degli studi demografici. E sulle sue conclusioni: «L'aumento dei divorzi e delle seconde nozze hanno conseguenze importanti tanto sulla fecondità individuale che sul numero di nascite».

Per una donna di 35 anni al secondo matrimonio, già con figli, raddoppierebbero le probabilità di avere un altro bambino, perché «l'incontro di un nuovo partner è spesso occasione di una nascita che non avrebbe avuto luogo se si fosse rimasti col vecchio». Non male, per l'incremento demografico, se si considera che in Francia il 45% dei matrimoni finisce in divorzio. Prendiamo Laetitia Casta e Stefano Accorsi: lui diventa papà per la prima volta con lei, di Orlando e Athena, ma lei, aveva già una bambina da Stéphane Sednaoui. Il presidente Nicolas Sarkozy ha 55 anni, e tre eredi. Carla Bruni, 42, e un figlio. Ma all'Eliseo la voglia non è passata.

Noi pensiamo che: a voi è mai capitato di avere figli in "seconda battuta"?


Condividi:
  • Twitter
  • Facebook
  • Delicious
RISULTATI
Lunghezza massima del commento: 1000 caratteri
Style.it si riserva di cancellare commenti con contenuto diffamatorio o volgare, i messaggi autopromozionali e/o commerciali, oppure in cui vengano indicati dati sensibili o personali (indirizzi mail, numeri di telefono,...).