Dalle scuole di Haiti alla tangenziale di Modena

Rassegna stampa

di Ferdinando Cotugno
<p>Dalle scuole di Haiti alla tangenziale di Modena</p>
PHOTO GETTY IMAGES

Migliaia di ragazzi e bambini di Haiti potrebbero rimanere senza istruzione per anni. E' l'allarme lanciato dalle Nazioni Unite: i giovani dell'isola languono nelle strutture di emergenza post sisma o sopravvivono con piccoli lavori, ma per adesso è lontana la ripresa del sistema scolastico. Già prima del terremoto del 12 gennaio soltanto la metà dei bambini di Haiti andava a scuola.

«Non era sostenibile l'esclusione di un candidato o di una lista del Pdl dalle elezioni». Così il Presidente della Repubblica Giorgio Napolitano ha risposto a chi lo ha criticato per la firma sul cosiddetto decreto salva-liste. Il Partito Democratico ha difeso il Capo dello Stato, al quale è arrivato un attacco molto violento da
parte di Antonio Di Pietro, leader dell'Italia dei Valori, che ha addirittura parlato di impeachment. Sabato prossimo in piazza le opposizioni contro la decisione del governo.

Un caso di cronaca scuote l'Inghilterra: una donna, madre di tre bambini, è stata arrestata a Bristol dopo aver denunciato una violenza sessuale. Secondo la polizia, Gail Sherwood avrebbe inventato tutto. Ma i suoi concittadini credono a lei, stimata allevatrice di animali domestici: hanno scritto 60 lettere di protesta alle autorità affinché liberino lei e diano la caccia al violentatore.

Sempre meno ragazzi frequentano l'ora di religione in Italia. Secondo la Conferenza Episcopale Italiana, 9 alunni su 100 escono dall'aula quando entra l'insegnante di religione: si tratta di quasi 700mila ragazzi. Il dato è  in costante aumento negli ultimi anni. La regione meno interessata è risultata la Toscana, con punte che hanno sfiorato il 20%.

Il sessismo in uno dei più prestigiosi college di Oxford potrebbe costare il posto a scuola a 15 studenti. Succede al Penguins Heart College: i ragazzi si scambiavano mail sulle compagne, dando giudizi spesso molto pesanti, sulle loro qualità estetiche, del tenore "Da contattare solo se disperati" o "Correre a comprare i preservativi". La newsletter è stata però intercettata da un docente: qui la sospensione e l'indagine interna da parte delle autorità scolastiche.

Ragazze, attente al cuore. Quanto si tratta di salute, le pari opportunità già esistono. Soltanto in Italia, sono 120mila le donne che muoiono ogni anno per problemi cardiaci. L'allarme è stato lanciato a Milano da Maria Grazia Modena, presidente della Società italiana di cardiologia (Sic) e ordinario di cardiologia
all'università di Modena. «Per molti anni lo studio dei fattori di rischio ha interessato gli uomini, ma anche le donne, con l'avanzare dell'età, vengono colpite», ha avvertito.

Se vivete dalle parti di Modena forse l'avete visto: uno splendido cavallo arabo che per quasi un'ora ha galoppato sulla tangenziale, prima di essere fermato da un'eroica vigilessa, Federica Manicardi, che è riuscita a tranquillizzare l'animale. L'improvvisata cavallerizza si è sfilata la cintura, l'ha avvolta al collo del cavallo: così è riuscita a salire in groppa e domarlo.


Condividi:
  • Twitter
  • Facebook
  • Delicious
RISULTATI
Lunghezza massima del commento: 1000 caratteri
Style.it si riserva di cancellare commenti con contenuto diffamatorio o volgare, i messaggi autopromozionali e/o commerciali, oppure in cui vengano indicati dati sensibili o personali (indirizzi mail, numeri di telefono,...).