DALLA SOCIETA'17:44 - 07 marzo 2010

Donne in Tv, tante ma in ruoli secondari

Secondo una ricerca, vincono sulla quantità, non sulla qualità

di Ferdinando Cotugno
<p>Donne in Tv, tante ma in ruoli secondari</p>
La buona notizia è che in Tv ci sono più donne che uomini. Quella cattiva è che in media hanno molti più ruoli di secondo piano. Stiamo parlando della Tv inglese, ma non facciamo fatica a immaginare, per l'Italia, statistiche simili. La ricerca è stata commissionata dal network britannico Channel 4, in occasione della Festa della donna di domani. Il sesso femminile è prevalente nella soap opera e nell'intrattenimento leggero, ma per quanto riguarda i programmi di informazione, la percentuale delle donne scende al 31%. Il dato più preoccupante è che, all'interno di questa già ridotta percentuale, 2 donne su 3 (il 69%) viene chiamato nei programmi di news per approfondire temi più "leggeri", come salute, cultura o cucina. Politica, esteri, cronaca, rimangono appannaggio degli uomini.

Noi pensiamo che: pari opportunità vuol dire non solo quantità ma anche qualità dei ruoli.


Condividi:
  • Twitter
  • Facebook
  • Delicious
RISULTATI
Lunghezza massima del commento: 1000 caratteri
Style.it si riserva di cancellare commenti con contenuto diffamatorio o volgare, i messaggi autopromozionali e/o commerciali, oppure in cui vengano indicati dati sensibili o personali (indirizzi mail, numeri di telefono,...).