DAL MONDO11:40 - 10 marzo 2010

Michelle Obama, il suo abito finisce al museo: «Sono imbarazzata»

Lo stilista Jason Wu l'aveva disegnato appositamente per lei, per la cerimonia di Barack

di Angelo Sarasi
<p>Michelle Obama, il suo abito finisce al museo: «Sono
imbarazzata»</p>
PHOTO GETTY IMAGES

«Tutto questo clamore intorno a un abito che ho indossato, anche se per un evento importante come la cerimonia di investitura di mio marito Barack, sinceramente mi imbarazza». Arrossisce Michelle Obama, quando al Museo di Storia di Washington (il più importante tra le istituzioni culturali che compongono il complesso espositivo degli Smithsonian) ha dovuto essere presente all'inaugurazione di una nuova galleria. Dedicata, appunto, al debutto delle first lady americane. Tra quei modelli, ovviamente, non poteva mancare quello donato dall'ultima inquilina della Casa Bianca, nonché prima di colore. Michelle ha regalato alla mostra l'abito bianco smanicato, arricchito da chiffon, fiorellini e quello strascico che allora raccolse per poter ballare col marito. Lo stilista Jason Wu l'aveva disegnato appositamente per lei. E Michelle lo indossò per la prima e unica volta proprio in occasione dell'investitura del marito, il 20 gennaio di un anno fa. «Quel giorno faceva un freddo terribile, quasi non ho fatto caso al vestito» ha ammesso candidamente la first lady, «mi interessava soltanto ripararmi dal gelo. Però, quando rivedo le immagini, sono felice di avere scelto quell'abito e che adesso tutti possano vederlo. È il ricordo di un momento storico». Non soltanto per gli Obama ma anche per la storia del mondo.

Noi pensiamo che: dura, la vita da first lady…


Condividi:
  • Twitter
  • Facebook
  • Delicious
RISULTATI
Lunghezza massima del commento: 1000 caratteri
Style.it si riserva di cancellare commenti con contenuto diffamatorio o volgare, i messaggi autopromozionali e/o commerciali, oppure in cui vengano indicati dati sensibili o personali (indirizzi mail, numeri di telefono,...).