DAI PALAZZI12:46 - 16 marzo 2010

Antonio Di Pietro, tra malore e buonumore

Il leader dell'Idv s'è sentito male. Ma almeno è molto ricco

di Lavinia Farnese
<p>Antonio Di Pietro, tra malore e buonumore</p>
PHOTO GETTY IMAGES

Per la seconda volta in una settimana, Antonio Di Pietro è stato male. Verbania, comizio elettorale. Il leader dell'Italia dei Valori sbianca in volto, interrompe l'intervento, si siede su una seggiola. Pochi minuti per riprendersi. E ricominciare. Lo trattengono la notte in ospedale, forse è stato solo un calo pressione, ma meglio portarlo a Bergamo, assieme alla sua agenda di appuntamenti saltati e a una lista di nuovi accertamenti da fare. Anche perché gli ultimi sintomi di malore li aveva avuti appena l'8 marzo, sempre durante un appuntamento elettorale ad Arezzo. I medici gli avranno prescritto certo riposo. A febbraio, operato a un tendine, non si era concesso il tempo neanche di una convalescenza, per fare campagna elettorale col braccio al collo. Lui, si è affrettato a rassicurare tutti: «Io sto bene, altro che affaticato - ha detto - semmai affaticato è il centrodestra che non riesce nemmeno a presentare le liste per le regionali». L'avranno, forse, messo di buonumore le dichiarazioni dei redditi del 2009, consultabili alla Camera. Per cui è il leader di partito più ricco. Naturalmente dopo il Cavaliere.

 

Le dichiarazioni dei redditi 2008, presentate nel 2009 dagli uomini politici. Chi sale e chi scende (e di quanto) rispetto all'anno precedente.

 

1)  Silvio Berlusconi. 23.057.981 euro (2009), + 9 milioni di euro (2008)

2)  Gianni Letta. 1.315.186 euro (2009), + 160.224 euro (2008)

3) Guido Bertolaso. 613.403 euro (2009), - 400mila euro (2008)

4)  Antonio Di Pietro. 193.211 euro (2009), - 25mila euro (2008)

5) Renato Schifani. 190.643 euro (2009), + 31mila euro (2008)

6) Umberto Bossi. 156.405 di euro (2009), + 22mila euro (2008)

7)  Pier Luigi Bersani. 150.450 euro (2009), - 13mila euro (2008)

8) Gianfranco Fini. 142.243 euro (2009), + 34mila euro (2008)

9) Pier Ferdinando Casini. 123.005 euro (2009), - 19mila euro (2008)

10) Giulio Tremonti. 39.672 euro (2009),  -4460mila euro (2008)


Condividi:
  • Twitter
  • Facebook
  • Delicious
RISULTATI
nadia 78 mesi fa

veramente incredibili queste cifre: i primi evasori sono costoro!! sempre meglio

mobydick 78 mesi fa

Qualcuno mi spiega, per favore, come ha fatto Tremonti a guadagnare quest'anno 2.000 euro al mese, quando appena l'anno scorso ne guadagnava 371.000 (sempre al mese)? Povero, lui si che è stato danneggiato dalla crisi... E noi ci lamentiamo!

Lunghezza massima del commento: 1000 caratteri
Style.it si riserva di cancellare commenti con contenuto diffamatorio o volgare, i messaggi autopromozionali e/o commerciali, oppure in cui vengano indicati dati sensibili o personali (indirizzi mail, numeri di telefono,...).