DAL MONDO10:48 - 22 marzo 2010

Obama vince la battaglia per la sanità (e Michelle è al musical)

Storica svolta in Usa e la first lady festeggia a teatro

di Angelo Sarasi
<p>Obama vince la battaglia per la sanità (e Michelle è al
musical)</p>
PHOTO GETTY IMAGES

Nella notte è stata approvata la storica riforma della Sanità voluta dal presidente degli Stati Uniti Barack Obama. Ma, mentre infuriava la battaglia in Parlamento, voto su voto (la Camera dei Rappresentanti Usa ha adottato il testo, nella versione approvata dal Senato il 24 dicembre, con una maggioranza di 219 voti contro 212, tre più dei 216 necessari), Michelle Obama, la first lady, è fuggita a New York per assistere al musical Memphis.

Michelle insieme alle figlie Sasha di 8 anni e Malia di 11 per rilassarsi qualche ora e non pensare ai guai, per fortuna scampati, ai quali sarebbe incorso il compagno in caso di sconfitta, ha pensato di andare ad assistere alla storia musicata del DJ bianco Huey Calhoun che negli anni '50 si innamora nel segregazionista Tennessee della cantante nera Felicia Powell.

New York è andata in fibrillazione per questa visita mattutina di Michelle: chiusa la 44esima strada e la zona vicina al Teatro. E anche il teatro non era stato avvertito dell'illustre presenza, tanto che alla fine della rappresentazione il pubblico ha applaudito la first family, accompagnata da una dozzina di amici, più degli attori.  Ma è risaputo che alle figlie di Obama piacciano i musical. Un anno fa, per il compleanno di Sasha, andarono ad assistere al Re Leone a Londra.


Condividi:
  • Twitter
  • Facebook
  • Delicious
RISULTATI
Lunghezza massima del commento: 1000 caratteri
Style.it si riserva di cancellare commenti con contenuto diffamatorio o volgare, i messaggi autopromozionali e/o commerciali, oppure in cui vengano indicati dati sensibili o personali (indirizzi mail, numeri di telefono,...).