DAL MONDO12:53 - 01 aprile 2010

Gran Bretagna verso il voto, e Gordon Brown sui cartelloni diventa Il Padrino

Il leader dei Tory punta sul cambiamento, quello dei laburisti sull'ironia

di Lavinia Farnese
<p>Gran Bretagna verso il voto, e Gordon Brown sui cartelloni
diventa <em>Il Padrino</em></p>

Manca poco più di un mese alle elezioni britanniche, il 6 maggio. E il leader dei Conservatori, David Cameron, e quello dei laburisti, Gordon Brown, s'ingegnano. Il primo, fa del change (cambiamento), la sua parola d'ordine più persuasiva. Lui, che ha al fianco una moglie bellissima, Samantha, da 15 anni, e non ne fa segreto. «Sono pronto per il numero 10 di Dowing Street», rivela a gran voce al Financial Times Cameron. Gordon Brown, dice il Guardian, stravolge invece il tavolo delle carte. E fa dell'irascibilità, del nervosismo, del carattere umorale, un'arma che spera tagli. Gli strateghi laburisti ne sono convinti: ci vogliono decisionismo, combattività, determinazione, e un pizzico di autoironia. Ed ecco che spuntano sul sito ufficiali cartelloni pensati anche con gli elettori con Brown in versione Il Padrino, che convince «Sto per farti un'offerta che non potrai rifiutare». O che rievoca in chiave satirica Armageddon: «Sto per tornare. Anche perché non me ne sono mai andato». Punta sulla risata pagante anche nel suo slogan: «Vota laburista. O qualcos'altro», consiglia. E pensare che Lady Cameron, in un'intervista su Itv, aveva appena rivelato:  «Che passione ha mio marito David per Il Padrino». Speriamo non gli tocchi rimangiarsela.

Noi pensiamo che: divertente, la trovata di Brown, speriamo quanto valido il suo programma elettorale.


Condividi:
  • Twitter
  • Facebook
  • Delicious
RISULTATI
Lunghezza massima del commento: 1000 caratteri
Style.it si riserva di cancellare commenti con contenuto diffamatorio o volgare, i messaggi autopromozionali e/o commerciali, oppure in cui vengano indicati dati sensibili o personali (indirizzi mail, numeri di telefono,...).