DAL WEB09:53 - 06 aprile 2010

L'Aquila, il ricordo nelle foto e in tre blog

Un anno dopo il terremoto, il racconto di tre donne

di Greta Privitera
<p>L'Aquila, il ricordo nelle foto e in tre blog</p>
PHOTO CORBIS IMAGES

Alle 3.32 L'Aquila si è fermata. In memoria del terremoto che a quell'ora, un anno fa, ha raso al suolo case, scuole, chiese, vite. Prima, un lunghissimo silenzio ha avvolto i 25 mila presenti e, tra le macerie, l'intero centro storico. Poi 308 rintocchi di campana hanno ricordato del 308 vittime. Per una notte non solo di lutto, ma anche di speranza, illuminata da migliaia di fiaccole, candele e lumini portati a mano da quattro cortei che si erano riuniti poco prima in Piazza Duomo.

Il nostro ricordo è affidato alle foto di chi vive nelle new town, nate dopo il sisma, e, soprattutto, al racconto di tre donne blogger della nostra community: Serfab, un'aquilana ancora terrorizzata, ma "felice"; Monique, che ha fondato un'associazione di raccolta fondi, e Maura, che vive a Milano ma che nella sua "Aquila bella" ci è nata.

Guarda le foto del prima, durante e dopo terremoto.


Condividi:
  • Twitter
  • Facebook
  • Delicious
RISULTATI
sama287 77 mesi fa

Le foto sono molto interessanti. E yes, they (and we) have a dream!

Alina.. 77 mesi fa

un saluto alla mia cara Serfab e alla mia cara L'Aquila..con la L grande e la A grande! quarta blogger aquilana. e un saluto ad antipatica84, bugs2 e tanta tanta altra gente aquilana che vive in questa community. magari non nella zona VIPS.

Lunghezza massima del commento: 1000 caratteri
Style.it si riserva di cancellare commenti con contenuto diffamatorio o volgare, i messaggi autopromozionali e/o commerciali, oppure in cui vengano indicati dati sensibili o personali (indirizzi mail, numeri di telefono,...).