DAL MONDO16:41 - 08 aprile 2010

Detenute in bici per dimagrire (e guardare la tv)

Il progetto si chiama Pedal Vision

di Alessandra D'Angiò
<p>Detenute in bici per dimagrire (e guardare la tv)</p>
PHOTO CORBIS IMAGES

Risparmiare sulla bolletta dell'elettricità e rimettere in forma le carcerate in sovrappeso. È l'ultima trovata di Joe Arpaio, lo sceriffo di Maricopa County, in Arizona, conosciuto per i suoi metodi duri e poco politicamente corretti. Dopo aver notato il livello di obesità tra i reclusi del carcere Tent City di Phoenix, infatti, Arpaio ha deciso di rimediare costringendo le detenute a fare attività fisica: se vorranno guardare la televisione, dovranno produrre loro stesse l'energia necessaria, pedalando su una bicicletta collegata all'apparecchio.
Il progetto, che si chiama Pedal Vision, per ora è rivolto soltanto alla sezione femminile. Attraverso le loro pedalate, le detenute saranno in grado di generare 12 volt di energia, sufficienti per dare l'alimentazione a un televisore di 19 pollici collegato alla bicicletta. «Ho iniziato con le donne perché mi sono sembrate più ricettive all'idea», ha spiegato lo sceriffo in un comunicato, «questo darà loro una motivazione per fare movimento e bruciare fino a 500 calorie all'ora».

 

CLICCA QUI PER LEGGERE LE ALTRE NEWS


Condividi:
  • Twitter
  • Facebook
  • Delicious
RISULTATI
Lunghezza massima del commento: 1000 caratteri
Style.it si riserva di cancellare commenti con contenuto diffamatorio o volgare, i messaggi autopromozionali e/o commerciali, oppure in cui vengano indicati dati sensibili o personali (indirizzi mail, numeri di telefono,...).