DAL WEB13:37 - 13 aprile 2010

Garlasco, i genitori di Chiara: «Per noi Alberto rimane l'assassino»

Rita e Giuseppe Poggi non perdonano l'ex fidanzato della figlia

di Lavinia Farnese
<p>Garlasco, i genitori di Chiara: «Per noi Alberto rimane
l'assassino»</p>
PHOTO KIKA PRESS

I genitori di Chiara Poggi, la ragazza uccisa a Garlasco, in provincia di Pavia, il 13 agosto 2007, tornano a parlare di Alberto Stasi, 28 anni, ex fidanzato della figlia. Rita e Giuseppe, in un'intervista al Corriere della Sera, dicono che Alberto, per due anni e quattro mesi unico indiziato del delitto, poi assolto dai giudici per insufficienza di prove, «rimane l'assassino». Anche se è difficile chiamare così «il ragazzo che hai accolto in casa tua come un figlio». Per questo, ricorreranno in appello. Delusione quindi per il giovane che, come aveva raccontato in un'intervista televisiva in Tv a Matrix, sperava in un riavvicinamento con la famiglia di Chiara.
«Lo escludo nel modo più assoluto», taglia corto Giuseppe Poggi, «perciò, per favore, meglio che non ci cerchi più». Il ragazzo aveva anche raccontato che i genitori di Chiara, nonostante tutto, avevano continuato a informarsi su di lui presso amici comuni. «Mai fatto», prende le distanze la madre Rita, mentre il marito dichiara che, se un giorno dovesse incontrare per caso Alberto, cambierebbe strada, «e lo farei pure con i suoi genitori, anche se capisco che loro non hanno nessuna colpa se le cose sono andate così».


Condividi:
  • Twitter
  • Facebook
  • Delicious
RISULTATI
Lunghezza massima del commento: 1000 caratteri
Style.it si riserva di cancellare commenti con contenuto diffamatorio o volgare, i messaggi autopromozionali e/o commerciali, oppure in cui vengano indicati dati sensibili o personali (indirizzi mail, numeri di telefono,...).