DAL WEB15:16 - 13 aprile 2010

Emergency abbandona l'ospedale

La clinica In Afghanistan è in mano alla polizia

di Greta Privitera
<p>Emergency abbandona l'ospedale</p>
PHOTO CORBIS IMAGES

La polizia afghana è entrata nell'ospedale di Emergency a Lashkar-gah e ne ha preso il controllo. Sei volontari che ancora si trovavano a Lashkar-gah dopo l'arresto dei tre medici italiani, sospettati di aver fatto parte di un complotto ( e le polemiche che ne sono seguite), sono stati trasferiti a Kabul e alloggeranno Nella capitale.

Emergency fa sapere di non avere ancora notizie dei tre arrestati e di non sapere dove si trovano.«Se volevano non farci più operare a Lashkar-Gan, l'obiettivo è stato raggiunto. Non abbiamo più notizie nemmeno dell'ospedale. Siamo fermi alla presa in possesso delle autorità afgane di sabato scorso». Lo ha detto Alessandro Bertani, vicepresidente di Emergency. Intanto la procura di Roma ha aperto un fascicolo sul caso dei tre medici arrestati, che ora è al vaglio del procuratore aggiunto Pietro Saviotti. La priorità è di accertare se le accuse ai tre italiani siano fondate.

Sul sito di Emergency, in previsione della manifestazione di sabato in piazza Navona a Roma, continua la raccolta di firme che ha già superato quota centomila.

 


Condividi:
  • Twitter
  • Facebook
  • Delicious
RISULTATI
Lunghezza massima del commento: 1000 caratteri
Style.it si riserva di cancellare commenti con contenuto diffamatorio o volgare, i messaggi autopromozionali e/o commerciali, oppure in cui vengano indicati dati sensibili o personali (indirizzi mail, numeri di telefono,...).