DAL MONDO10:17 - 15 aprile 2010

Twitter entra nella Biblioteca del Congresso degli Stati Uniti

L'istituzione ha deciso di acquistare l'archivio dei messaggi scambiati

di Angelo Sarasi
<p>Twitter entra nella Biblioteca del Congresso degli Stati
Uniti</p>
PHOTO CORBIS IMAGES

Twitter supera un'altra barriera ed entra nella Biblioteca del Congresso degli Stati Uniti. La prestigiosa istituzione ha deciso infatti di acquistare l'archivio di messaggi scambiati pubblicamente attraverso la rete sociale dalla sua creazione avvenuta nel marzo di quattro anni fa.

Si tratta di un riconoscimento all'importanza sociale di questa nuova forma di comunicazione.
Milioni di tweets, a cominciare da quello inviato da Barack Obama per annunciare al mondo la vittoria nelle elezioni elettorali del novembre 2008, si aggiungeranno dunque alla Dichiarazione di Indipendenza degli Stati Uniti e al video Thriller di Michael Jackson, alcuni tra i tesori maggiormente preziosi di quella che viene considerata la Biblioteca più grande del mondo.

L'annuncio di questa acquisizione ovviamente è stato dato via Twitter, attraverso il quale passano 50 milioni di messaggi al giorno, dalla stessa Biblioteca che lo ha pubblicato anche sulla propria pagina su facebook. Del resto, anche la sezione digitale di questa cassaforte americana del sapere sembra ricchissima con oltre 167 terabites di materiale raccolti dall'anno 2000.


Tags:
Condividi:
  • Twitter
  • Facebook
  • Delicious
RISULTATI
Lunghezza massima del commento: 1000 caratteri
Style.it si riserva di cancellare commenti con contenuto diffamatorio o volgare, i messaggi autopromozionali e/o commerciali, oppure in cui vengano indicati dati sensibili o personali (indirizzi mail, numeri di telefono,...).