DALL'ITALIA10:04 - 16 aprile 2010

Bambini senza mensa, parla il benefattore

Risolto il problema dei piccoli di Adro (Brescia)

di Lavinia Farnese
<p>Bambini senza mensa, parla il benefattore</p>
PHOTO CORBIS IMAGES

Ad Adro (Brescia), i bambini di una scuola elementare minacciati prima di Pasqua dal sindaco leghista Oscar Lancini di essere lasciati senza mensa perché i genitori non pagavano la retta da un anno, sono diventati protagonisti loro malgrado anche di un caso politico.
A loro aveva pensato un anonimo benefattore, un imprenditore generoso: si era presentato in Comune, tre giorni fa, e con un assegno accompagnato da una lettera aveva saldato 10 mila euro di debiti accumulati da 24 famiglie morose, garantendo così il pasto a tutti i bambini, ricchi e poveri, italiani e stranieri.

Peccato che il suo gesto abbia diviso il paese bresciano, tra chi «pretende il rispetto delle regole» e chi «non vuole o non può pagare la mensa dei figli perché troppo onerosa». Davanti ai cancelli della scuola di via Padania, da una parte si sono messi i sostenitori del sindaco leghista, dall'altra i genitori insolventi, fiancheggiati anche dalla Cgil.

L'anonimo benefattore è quindi uscito allo scoperto: si chiama Silvano Lancini, ha 55 anni, è padre di tre figli, ex insegnante di matematica. «Non sono andato a pagare per quei genitori che fanno i furbi», ha spiegato al Corriere della Sera, «ho dato il mio contributo per garantire la continuità del servizio. E ho pensato che il giorno prima di morire quando farò l'inventario degli errori commessi non ci deve essere niente di cui debba vergognarmi», dice. E specifica, «per evitare speculazioni»: «Dal 1996 voto per Forza Italia e poi Pdl».

Il sindaco della Lega sostiene: «Ha solo rimandato il problema a settembre, quando altre famiglie non pagheranno più la retta. E i conti sono presto fatti: si stimano 800 euro al giorno che qualcuno dovrà saldare. Manderò i conti all'azienda di Lancini».

LEGGI LE ALTRE NOTIZIE DEL GIORNO, DALLE ELEZIONI INGLESI ALLA GELOSIA CHE ACCECA


Condividi:
  • Twitter
  • Facebook
  • Delicious
RISULTATI
orsetta 77 mesi fa

le critiche al donatore secondo me sono causate solo dall'invidia.non so cosa dovrebbe fare il comune per appianare il bilancio,ma i consiglieri e il sindaco sono a quei posti di amministratori proprio per risolvere tali problemi orsetta

Lunghezza massima del commento: 1000 caratteri
Style.it si riserva di cancellare commenti con contenuto diffamatorio o volgare, i messaggi autopromozionali e/o commerciali, oppure in cui vengano indicati dati sensibili o personali (indirizzi mail, numeri di telefono,...).