DAL MONDO12:59 - 16 aprile 2010

Obama apre gli ospedali ai partner dei gay

Il presidente americano s'impegna a parificare i diritti tra etero e omosessuali

di Ferdinando Cotugno
<p>Obama apre gli ospedali ai partner dei gay</p>
PHOTO GETTY IMAGES

Non sarà epocale come la riforma sanitaria varata un mese fa, ma c'è un'altra svolta voluta da Barack Obama che cambierà le regole degli ospedali americani. Il presidente degli Stati Uniti ha messo in calendario una riforma dell'accesso alle visite per i partner dello stesso sesso: l'obiettivo è parificare negli ospedali i diritti delle coppie omosessuali a quelli delle coppie eterosessuali.

In un memorandum per il Department of Human and Health Services, Obama ha anche precisato che cambieranno le norme per le decisioni da prendere al posto del partner. Anche qui, il diritto verrà equiparato a quello degli etero.

Il cambiamento diventerà effettivo per tutti gli ospedali che seguono i programmi pubblici per gli indigenti e gli anziani Medicare e Medicaid.

Questa riforma avrà un effetto anche per chi è vedovo, e potrà delegare amici con i quali non ha legami di parentela, e per i membri non sposati dello stesso ordine religioso. «Ogni giorno a migliaia di persone viene negato l'affetto dei propri cari», ha scritto Obama, spiegando la sua decisione.

LEGGI LE ALTRE NOTIZIE DEL GIORNO, DALLE ELEZIONI INGLESI ALLA GELOSIA CHE ACCECA


Condividi:
  • Twitter
  • Facebook
  • Delicious
RISULTATI
Lunghezza massima del commento: 1000 caratteri
Style.it si riserva di cancellare commenti con contenuto diffamatorio o volgare, i messaggi autopromozionali e/o commerciali, oppure in cui vengano indicati dati sensibili o personali (indirizzi mail, numeri di telefono,...).