DAL MONDO09:30 - 19 aprile 2010

Thailandia, muore italiano coinvolto in una rissa

E' morto un ragazzo di 28 anni a Phucket in Thailandia

di Greta Privitera
<p>Thailandia, muore italiano coinvolto in una rissa</p>
PHOTO CORBIS IMAGES

È morto in una delle località di vacanza più famose e frequentate del mondo, a Phuket, in Thailandia. Simone Teneriello, 28 anni, originario di Castelfidardo (Ancona) è rimasto coinvolto, sembra del tutto casualmente, tra venerdì e sabato notte in una lite degenerata in rissa. E' stato colpito al collo con una bottiglia rotta, la ferita  lo ha dissanguato nel giro di pochi minuti. Le informazioni date alla famiglia sono ancora scarse e frammentarie. Stando alle notizie dei media locali, in manette è finito un transessuale con il quale Teneriello avrebbe avuto una violenta lite.


D'estate Teneriello lavorava a Numana (Ancona), d'inverno si spostava in Thailandia, sempre a fare il cameriere. «Conosceva bene quei luoghi, aveva la fidanzata thailandese», insistono i parenti, che solo domani potranno parlare con l'ambasciata italiana a Bangkok. Le autorità diplomatiche hanno sconsigliato ai parenti di andare a Phuket, anche perché la nube di ceneri vulcaniche proveniente dall'Islanda ha reso difficili i collegamenti con l'Asia.

La notizia si è diffusa anche via Facebook: gli amici lo ricordano come una persona solare e tranquilla, amante della musica e dei tatuaggi

 

 



Condividi:
  • Twitter
  • Facebook
  • Delicious
RISULTATI
Lunghezza massima del commento: 1000 caratteri
Style.it si riserva di cancellare commenti con contenuto diffamatorio o volgare, i messaggi autopromozionali e/o commerciali, oppure in cui vengano indicati dati sensibili o personali (indirizzi mail, numeri di telefono,...).