DALL'ITALIA08:52 - 21 aprile 2010

Angelo Moratti: «Balotelli indifendibile»

Il vicepresidente esecutivo dell'Inter contro il giocatore

di staff Style.it
<p>Angelo Moratti: «Balotelli indifendibile»</p>
PHOTO GETTY IMAGES

Sono passati pochi minuti dal fischio finale di Inter-Barcellona (3-1). Sugli spalti è in corso la festa nerazzurra. Ma Angelomario Moratti, vicepresidente esecutivo dell'Inter, figlio del presidente Massimo Moratti è furibondo. Entra paonazzo nella saletta privata Pirelli ed esclama: «Balotelli è indifendibile. Adesso voglio vedere chi avrà il coraggio di difenderlo. Io no di certo».

Mario Balotelli, attaccante diciannovenne dell'Inter è uscito dal campo sotto i fischi dei suoi tifosi ai quali ha risposto platealmente con una serie di insulti. Ma il gesto più grave è stato essersi tolto la maglia e averla gettata per terra. Un'intemperanza che ha scatenato la reazione indignata anche dei nerazzurri più blasonati. Infatti, nel parcheggio vip Balotelli è stato aggredito verbalmente. Tanto che Massimo Moratti lo ha dovuto difendere accompagnandolo fin dentro la macchina.

Ma lo sfogo di Angelomario Moratti non è stata il solo ad aver animato la saletta Pirelli. Ha fatto molto discutere infatti la presenza (al buffet) di Gino Strada, fondatore di Emergency. Il medico, amico della famiglia Moratti, è stato infatti invitato con alcuni militanti della sua organizzazione, che hanno issato a bordo campo uno striscione in solidarietà con i tre operatori arrestati lo scorso 10 aprile in Afghanistan e rilasciati dopo 8 giorni dopo aver subito l'accusa di terrorismo.

> LEGGI LE ALTRE NOTIZIE DEL GIORNO, DALL'IMMIGRAZIONE ALLA GIORNALISTA CHE MOLESTA UN PRETE


Condividi:
  • Twitter
  • Facebook
  • Delicious
RISULTATI
Lunghezza massima del commento: 1000 caratteri
Style.it si riserva di cancellare commenti con contenuto diffamatorio o volgare, i messaggi autopromozionali e/o commerciali, oppure in cui vengano indicati dati sensibili o personali (indirizzi mail, numeri di telefono,...).