DAL MONDO08:33 - 22 aprile 2010

Astronomia, le prime immagini della nebulosa Zampa di gatto

Scoperte grazie al telescopio a infrarossi Vista

di Lavinia Farnese
<p>Astronomia, le prime immagini della nebulosa Zampa di gatto</p>
PHOTO CORBIS IMAGES

Una zampata. Lontana 5.500 anni luce dalla Terra. Il telescopio a infrarossi più grande del mondo, l'europeo Vista restituisce le prime immagini di quella che è forse la più attiva culla di stelle di grandi dimensioni.
Si trova al centro della Via Lattea, in gergo astronomico la chiamano "la nebulosa Zampa di Gatto" per via delle forme rossastre che assumono gas e polveri illuminati dagli astri più giovani.
Finora, è stato uno spettacolo precluso dai gas e dalle nubi di polvere che lo oscurano, perché non erano attraversabili da alcun mezzo.
Fino a che l'infrarosso di Vista (che, non a caso sta per Visible and Infrared Survey Telescope for Astronomy), gioiello dell'Osservatorio meridionale europeo (Eso) sulle Ande cilene non ha aperto il suo diametro di oltre 4 metri, e non è penetrato in quel mantello di gas e polveri: ora, gli scienziati, potranno osservare lo sviluppo di quel numero indefinito di baby stelle, nei primi milioni di anni della loro vita.


Condividi:
  • Twitter
  • Facebook
  • Delicious
RISULTATI
Lunghezza massima del commento: 1000 caratteri
Style.it si riserva di cancellare commenti con contenuto diffamatorio o volgare, i messaggi autopromozionali e/o commerciali, oppure in cui vengano indicati dati sensibili o personali (indirizzi mail, numeri di telefono,...).