DALL'ITALIA23:07 - 24 aprile 2010

Genova, tagliato il gas in casa: muore a 12 anni

Margarita Johaily Castillo Rivera, dominicana, aveva 12 anni

di staff Style.it
<p>Genova, tagliato il gas in casa: muore a 12 anni</p>

Margarita Johaily Castillo Rivera, dominicana, aveva 12 anni. E' morta oggi, sabato, in una casa di Busalla (Genova), per intossicazione da monossido di carbonio. A ucciderla sarebbe stato un braciere rudimentale usato per scaldarsi dopo che alla famiglia era stato tagliato il gas.

Prive di sensi, assieme a lei, sono state trovate la sorellina di 6 mesi, e la madre di 34 anni, subito ricoverate. La piccola è stata già dimessa, la donna è in condizioni serie, ma non in pericolo di vita.

La famiglia non pagava da tempo le bollette, perché non aveva i soldi: era stata sospesa l'erogazione del gas. Per riscaldarsi usavano un braciere in alluminio che avrebbe provocato la fuoriuscita letale di monossido di carbonio.

Il compagno della donna, dominicana (ausiliaria in una casa di riposo), un italiano dipendente di una ditta di monbili, si trovava a Milano per lavoro. Preoccupato perché nessuno rispondeva ai cellulari, ha chiesto alla sorella, che abita a Bolzaneto, di andare a controllare la situazione.

Non ricevendo risposta al suono del campanello, la donna ha fatto aprire la porta da un fabbro. Sono intervenuti il 118 e i carabinieri. La ragazza era già morta da almeno sei ore.


Condividi:
  • Twitter
  • Facebook
  • Delicious
RISULTATI
Lunghezza massima del commento: 1000 caratteri
Style.it si riserva di cancellare commenti con contenuto diffamatorio o volgare, i messaggi autopromozionali e/o commerciali, oppure in cui vengano indicati dati sensibili o personali (indirizzi mail, numeri di telefono,...).