DAL MONDO20:10 - 27 aprile 2010

I teenager su Internet usano un codice segreto

Uno studio dimostra che gli adolescenti hanno sviluppato un linguaggio tutto loro su Internet

di Sara Ficocelli
<p>I teenager su Internet usano un codice segreto</p>
PHOTO CORBIS IMAGES

Per evitare che gli adulti capiscano i loro messaggi sui social network come Facebook gli adolescenti hanno sviluppato un loro codice segreto (in inglese). Lo spiega la ricercatrice Lisa Whittaker dell'Università di Stirling, in Scozia.

Alcuni esempi? Ci sono parole inventate come «Ownageeee» per dire che una persona  è «impegnata». Oppure che cambiano di senso: se una ragazza è «legal», allora significa che è «autorizzata a fare sesso», anche dalla legge, perché ha più di 16 anni.

Nato per tenere i genitori all'oscuro di ogni aspetto della propria vita privata, il linguaggio cifrato è particolarmente accurato per tutto ciò che riguarda alcol, sesso e droga.

«I giovani distorcono il linguaggio per renderlo incomprensibile alle persone non abituate al gergo colloquiale», spiega la Whittaker, «e questo gioco va molto al di là delle abbreviazioni comunemente utilizzate sugli sms, perché rafforza l'identità e la socialità online, creando una community nella community».


Condividi:
  • Twitter
  • Facebook
  • Delicious
RISULTATI
Lunghezza massima del commento: 1000 caratteri
Style.it si riserva di cancellare commenti con contenuto diffamatorio o volgare, i messaggi autopromozionali e/o commerciali, oppure in cui vengano indicati dati sensibili o personali (indirizzi mail, numeri di telefono,...).