DAL MONDO14:19 - 27 aprile 2010

La Wal Mart discrimina le donne. Vinta storica causa

Le donne vincono la causa contro Wallmart

di Angelo Sarasi
<p>La Wal Mart discrimina le donne. Vinta storica causa</p>
PHOTO CORBIS IMAGES

Wal Mart, il gigante della vendita al dettaglio, adesso trema. Il tribunale di San Francisco, con 6 voti favorevoli e 5 contrari, anche in ultimo grado ha dato ragione alle sei dipendenti donne che avevano intentato «la madre di tutte le class action», degli Stati Uniti. Sei dipendenti della catena di supermercati più grande del mondo, con un fatturato di oltre 35 miliardi di dollari e 2 milioni di persone al suo servizio, avevano fatto ricorso al tribunale ritenendo di essere discriminate in quanto donne.

Rispetto agli uomini, lamentavano di essere pagate meno, di ottenere un numero di promozioni decisamente inferiore rispetto ai colleghi e di dover impiegare molto più tempo per conseguirle. Walmart aveva già perso sia in primo che in secondo grado, ed ora è fallito anche l'ultimo tentativo che mirava a far sì che anziché unite insieme, le sei denuncianti agissero individualmente. Il successo di questa class action rischia ora di dare vita a una catena di altre cause che potrebbe cagionare un danno economico ingentissimo alla WalMart, spesso accusata di trattamenti discriminatori e aggressivi nei confronti dei propri dipendenti.


Condividi:
  • Twitter
  • Facebook
  • Delicious
RISULTATI
Lunghezza massima del commento: 1000 caratteri
Style.it si riserva di cancellare commenti con contenuto diffamatorio o volgare, i messaggi autopromozionali e/o commerciali, oppure in cui vengano indicati dati sensibili o personali (indirizzi mail, numeri di telefono,...).