DAL MONDO15:45 - 29 aprile 2010

Marte, la scoperta dei solfati prova che c'è vita

Su Marte ci sarebbe vita, senza ombra di dubbio. Lo dimostrerebbe la scoperta di solfati, prova incontrovertibile che sul pianeta più misterioso del sistema solare ci sarebbe l’acqua

di Angelo Sarasi
<p>Marte, la scoperta dei solfati prova che c'è vita</p>
PHOTO CORBIS IMAGES

Obama ha ribadito anche poche settimane fa che Marte è il prossimo obiettivo della Nasa. Non immediato ma sempre più imminente. Però anche il presidente americano, sostengono fonti vicine alla Casa Bianca, sarebbe rimasto sorpreso dalle rivelazioni effettuate dalla Nasa sulla base dei dati e immagini raccolte da Opportunity e Spirit, i due robot che agiscono da inviati speciali nell'orbita del Pianeta Rosso.

Su Marte ci sarebbe vita, senza ombra di dubbio. Lo dimostrerebbe la scoperta di solfati, prova incontrovertibile che sul pianeta più misterioso del sistema solare ci sarebbe l'acqua, e quindi esisterebbe o sarebbero esistiti in passato organismi viventi. Ad entusiasmare gli scienziati sarebbe il tipo di solfato scoperto dai robot spaziali, il gesso, presente in molti fossili del Mediterraneo in larga quantità, solfato capace di conservare a lungo le prove della vita di organismi viventi.

Per confermare e approfondire questa scoperta, sono in programma una trentina di missioni della Nasa, volte a raccogliere rocce dalla superficie di Marte, mentre altre spedizioni di sonde punteranno l'obiettivo su Enceladus, satellite di Saturno. Alla Nasa non lo dicono ufficialmente, ma le dichiarazioni del fisico britannico Stephen Hawking sull'esistenza di forme aliene di vita evidentemente vengono prese molto sul serio.

LEGGI LE ALTRE NEWS


Tags:
Condividi:
  • Twitter
  • Facebook
  • Delicious
RISULTATI
Lunghezza massima del commento: 1000 caratteri
Style.it si riserva di cancellare commenti con contenuto diffamatorio o volgare, i messaggi autopromozionali e/o commerciali, oppure in cui vengano indicati dati sensibili o personali (indirizzi mail, numeri di telefono,...).