DAL MONDO19:30 - 29 aprile 2010

Putin cattura l'orso polare

Ha partecipato a una missione con noti scienziati nella regione Artica

di Angelo Sarasi
<p>Putin cattura l'orso polare</p>

Putin adesso cattura e abbraccia anche gli orsi polari, come se fossero peluche. Lo si era visto dentro i sottomarini, nuotare a dorso nudo mostrando pettorali da culturista, gli stessi che aveva quando faceva la spia del Kgb in Germania.

E, ancora, scaraventare gli avversari sul tatami da bravo judoka che mai ha smesso di esercitarsi nell'arte della presa, ed ora eccolo in azione al Polo Nord, esattamente nella remota Franz Josef Land, un piccolo arcipelago di isolotti all'estremità nord orientale del Mare di Barents battenti bandiera russa. Insieme ai membri di una spedizione scientifica, il premier moscovita ha contribuito a inseguire, catturare e narcotizzare i bianchi plantigradi che poi saranno studiati allo scopo di capire lo stato della fauna che vive a queste latitudini.

«Questi animali sono bellissimi», ha confessato Putin a una bionda giornalista, «ma pesantissimi da sollevare. Anche io ho voluto imparare a mettergli il collare. Tra dieci giorni lo libereremo». Piú che la scienza e la protezione degli orsi, però, a Putin e a Mosca interessare ribadire ancora una volta che l'Artico, oggetto di una eterna disputa con Canada, Stati Uniti, Norvegia e Danimarca, alla Russia interessa parecchio.


Condividi:
  • Twitter
  • Facebook
  • Delicious
RISULTATI
Lunghezza massima del commento: 1000 caratteri
Style.it si riserva di cancellare commenti con contenuto diffamatorio o volgare, i messaggi autopromozionali e/o commerciali, oppure in cui vengano indicati dati sensibili o personali (indirizzi mail, numeri di telefono,...).